Menu
NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Innovazione digitale in Sanità, confronto nazionale a Roma con al centro il Software

Innovazione digitale in Sanità, confronto nazionale a Roma con al centro il Software Innovazione digitale in Sanità, confronto nazionale a Roma con al centro il Software

Si farà il punto sulla digitalizzazione della sanità nelle diverse regioni italiane e su quella delle istituzioni centrali.

AGIPRESS - ROMA - Il Sistema Sanitario italiano per stare al passo con i tempi deve evolvere verso l’incremento dell’innovazione digitale, riconoscendo in essa il principale driver dello sviluppo delle policy sanitarie e della maggiore efficienza dei costi di produzione. Un migliore utilizzo della leva dell’innovazione digitale potrà generare sensibili miglioramenti nella erogazione di servizi sanitari, ottimizzare la percezione della qualità dei servizi da parte degli utenti, nonché essere volano per l’economia delle start up e PMI dell’innovazione digitale in sanità. Ma come fare? Come cambiano i processi di valutazione e acquisto del Software? Che ruolo hanno le Centrali di Committenza e servizi nello scenario dell’aggregazione della domanda di ICT? Come si regolerà il rapporto tra Centrali di committenza e fornitori? A queste e tante altre domande risponderà il "Confronto Nazionale sul Software in Sanità" che si svolgerà al Policlinico Gemelli a Roma il 4/5 luglio 2018.

A confronto i Direttori delle Aziende Sanitarie/Ospedaliere, i Responsabili delle Regioni e delle Istituzioni sanitarie centrali, i Direttori dei Centri Acquisto in Sanità, i Direttori Centri Servizio, i Responsabili delle Aziende dell’offerta di innovazione e gli advisor. Si farà il punto sulla digitalizzazione della sanità nelle diverse regioni italiane e su quella delle istituzioni centrali. Le Regioni, le Aziende e le loro centrali d’acquisto esporranno i loro piani per la digitalizzazione e come li stanno affrontando, quali processi decisionali stanno attivando, quali orientamenti assumeranno in relazione alle possibilità offerte dal nuovo codice appalti e dal GDPR, General Data Protection Regulation. A loro volta le Aziende dell’offerta d’innovazione esporranno la loro visione e le loro proposte per l’innovazione della sanità italiana. Il confronto tra la domanda e offerta di innovazione si esprimerà in un “marketplace” delle idee, delle soluzioni, dei progetti e delle proposte.

 “Il Confronto nazionale sul software in sanità è un’occasione del tutto speciale per far incontrare la ’domanda’ d’innovazione digitale delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere con l’offerta che il mercato presenta e può presentare - dichiara Giuseppe Orzati, ideatore e organizzatore dell'evento con la società Koncept -. Il punto di partenza è molto semplice: l’innovazione digitale e il software che la realizza – continua Orzati - sono fondamentali per mettere al passo coi tempi le strutture che si occupano della nostra salute e renderne più efficienti i processi di governance e operativi. Direttori, responsabili dei centri di acquisto e dei servizi potranno non solo marcare il punto della situazione, ma anche scoprire dove fare sinergie e come risparmiare”.  “Le imprese del software – conclude Orzati - avranno la possibilità di cogliere in un solo colpo d’occhio il mercato e le sue esigenze, gli orientamenti e le richieste”. "Uno dei temi più importanti al centro del dibattito del confronto è come cambia il ruolo dei fornitori di Software - spiega Gianluca Postiglione Direttore generale SORESA Soggetto aggregatore della Regione Campania e responsabile scientifico del Convegno che aggiunge "Abbiamo l'ambizione di far capire ai fornitori come rimodulare il proprio approccio verso il mercato della Pubblica Amministrazione per quanto riguarda i software". Il programma del Convegno su www.swsanita.it.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 07 Giugno 2018 00:38
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici