Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Mercato immobiliare, la crescita di HUB Real Estate & Asset Management

Immobiliare, la crescita di HUB Real Estate & Asset Management Immobiliare, la crescita di HUB Real Estate & Asset Management

Un gruppo di professionisti del settore immobiliare ed esperti legali specializzati in acquisizione di portafogli di crediti non performing.

AGIPRESS - Il mercato degli investimenti immobiliari in Italia, è in complessiva costante crescita. Le compravendite di abitazioni aumentano, proseguendo una crescita che non si arresta ormai da diversi anni.  In un contesto tale anche per le aziende che lavorano in questo settore può aprirsi o consolidarsi una importante  fase di sviluppo e crescita. È il caso di Hub s.p.a., realtà con sede a Milano impegnata nel settore degli investimenti immobiliari e real estate, nata nella seconda metà del 2017 e che, in appena un anno, ha raggiunto un fatturato di oltre 1 milione di euro. Ne abbiamo parlato con Ciro Rizzotto, uno dei fondatori e oggi alla guida della squadra, a cui abbiamo chiesto gli aspetti principali che hanno permesso lo sviluppo rapido dell’azienda. 

“Hub Asset Management nasce dall’unione tra professionisti del settore immobiliare ed esperti legali specializzati in acquisizione di portafogli di crediti non performing" ('Npl immobiliari') spiega Ciro Rizzotto che aggiunge: “Proponiamo una soluzione di qualità ad investitori ed operatori di alto standing, al fine di operare gradualmente su tutto il territorio nazionale, con particolare attenzione alle grandi metropoli, in particolar modo Milano. Strutturiamo operazioni di investimento immobiliare attraverso il saldo e stralcio e l’acquisto di crediti ipotecari Npl seguendo l’investitore in tutte le fasi dell’investimento – ha  aggiunto - e siamo in grado di fornire un pacchetto completamente chiavi in mano, con i più alti rendimenti di mercato.”.

HUB è oggi un gruppo giovane ma composto da diverse figure professionali con esperienza: dal settore legale, allo scouting e origination fino alla valutazione e rivendita immobiliare. La squadra è composta da professionisti con lunga esperienza nella valutazione, realizzazione, ristrutturazione e commercializzazione di unità immobiliari; professionisti con expertise specializzati nel settore dei crediti non performanti ipotecari con una struttura legale dedicata; professionisti del settore finanziario con esperienza nel fund raising, M&A, analisi finanziarie e marketing.

“La vera innovazione  - conclude Rizzotto - di HUB è proprio quella di riunire all’interno della struttura tutte le figure indispensabili per gestire le operazioni immobiliari dall’inizio alla fine, in modo snello ed autonomo. Così facendo in soli 12 mesi dall’avvio l’azienda è passata dalle 15 operazioni realizzate nel 2017 a 40 operazioni del 2018 con un aumento del capitale investito del +288% (da 2,5 milioni circa a 8 milioni di euro investiti). E ci proponiamo – conclude Rizzotto – di allargare gradualmente i nostri confini geografici, che fino ad oggi si sono limitati quasi esclusivamente al territorio milanese, estendendo il raggio di azione anche ad altri territori tra cui Roma, Torino e diverse città della Toscana”.

Agipress

Ultima modifica ilMercoledì, 26 Giugno 2019 10:33
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici