Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Gemellaggi gastronomici, con Girogustando 28 eventi in tre province della Toscana

Gemellaggi gastronomici, con Girogustando 28 eventi in tre province della Toscana Gemellaggi gastronomici, con Girogustando 28 eventi in tre province della Toscana

Per la prima volta in contemporanea tra Arezzo Siena e Grosseto cuochi d'Italia si incontrano.

AGIPRESS - FIRENZE - Ben 28 appuntamenti come occasione di scambio professionale tra i protagonisti della ristorazione, e di conoscenza per il pubblico a tavola. ”Girogustando – I cuochi d’Italia s’incontrano” è una formula che da 18 anni si svolgea Siena e dintorni e ora viene estesa per la prima volta a tutta la Toscana meridionale. Con la serata del 3 maggio alla Gondoletta di  Marina di Grosseto prenderà il via un programma che tra tra la primavera e l’autunno vederà 28 appuntamenti nelle provincie di Arezzo, Grosseto e Siena. Il format di gemellaggi gastronomici ideato da Confesercenti amplia così il suo stimolo all’incrocio di culture e competenze, come modello per la ulteriore crescita di un settore che è strategico per l’identità territoriale toscana. A maggio e giugno, e poi ancora tra settembre e novembre, cuochi aretini faranno visita a ristoranti senesi, e viceversa; lo stesso accadrà tra i territori di Grosseto e Arezzo, e tra la Maremma e le terre di Siena. In alternanza, i ristoranti dell’Etruria meridionale ospiteranno altri chef appositamente in arrivo da 9 regioni italiane, in continuità con lo spirito originario di Girogustando. Per il debutto in provincia di Grosseto, ad esempio, dall’Osteria della Piazza di Ancona si muoverà Elis Marchetti, volto noto de La prova del cuoco. Cinque giorni più tardi, il primo dei menu a 4 mani in programma a Siena sarà anche il primo che affiancherà due territori confinanti, con il Torre d’Argento Hotel Cala Piccola di Monte Argentario ospite del ristorante Il Mestolo. In provincia di Arezzo la rassegna approderà per la prima volta a fine estate, con il Belvedere di Monte San Savino che accoglierà l’Osteria la Posta di Orbetello il 19 settembre. 

Lo spirito di collaborazione tra territori, oltre che tra cuochi, non si manifesterà solo nel piatto. Partners della manifestazione, nelle tre provincie protagoniste, saranno consorzi vinicoli e organismi di tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche che impreziosiscono l’offerta agroalimentare della Toscana. Sarà  questo un ulteriore passo avanti per  l’applicazione del modello “Vetrina Toscana”, ovvero del progetto condiviso tra Regione e Unioncamere Toscana che da tempo valorizza la filiera enogastronomica regionale e i suoi soggetti attivi. Non solo: in sintonia con il  binomio “cucina e cultura” che da sempre caratterizza gli eventi di Girogustando, quelli dell’edizione 2019 indugeranno in più occasioni su argomenti che legano particolarmente la Toscana a storia ed attualità: i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, e in particolare il suo curioso rapporto con la cucina,  saranno tema di intrattenimento in più occasioni. 

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici