Menu
NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

ECONOMIA - Banco Fiorentino presenta bilancio 2017: utile netto di 3,827 milioni

ECONOMIA - Banco Fiorentino presenta bilancio 2017: utile netto di 3,827 milioni ECONOMIA - Banco Fiorentino presenta bilancio 2017: utile netto di 3,827 milioni

Nato dalla fusione di BCC Mugello, BCC Impruneta e BCC Signa.

AGIPRESS - FIRENZE - Un utile netto di 3,827 milioni di euro contro i 3,650 milioni di euro del 2016, un raccolta totale da clientela pari a 1.427 milioni di euro ed impieghi a famiglie ed imprese per un totale di 924 milioni di euro con un incremento del 4,82%.  Si è chiuso con questi numeri l'esercizio 2017 del Banco Fiorentino, nato dalla fusione di BCC Mugello, BCC Impruneta e BCC Signa, presentato oggi in conferenza stampa a Firenze. Il risultato d’esercizio è ancora più interessante se messo in relazione agli indici di qualità del credito tra cui emerge la copertura dei crediti deteriorati, passati dal 51,91% del 2016 al 58,01% del 2017. Una banca che guardando con ottimismo al futuro ha garantito sostegno economico a famiglie e piccole e medie imprese del territorio, svolgendo il suo ruolo istituzionale di promozione del tessuto sociale ed economico locale, con particolare riguardo all’economia reale. Ha sostenuto numerosissime iniziative culturali, sportive, di volontariato e di promozione della cooperazione. Su tutto il territorio di competenza, composto dai 56 comuni, la responsabilità sociale della banca ha consentito di riversare oltre 700.000 euro a sostegno delle varie attività. Il Presidente, Paolo Raffini, commenta con soddisfazione: “Questi risultati sono il frutto della operatività e fiducia accordata dai soci e dai clienti alla loro banca a cui va un grande ringraziamento unitamente alla professionalità di tutti i collaboratori. Questa è la vera forza della cooperazione e dell’essere una banca locale con i piedi per terra".

Agipress

Ultima modifica ilMercoledì, 09 Maggio 2018 23:40
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici