Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Crisi imprese e attività, il documento di Confesercenti Toscana

Crisi delle imprese e attività, il documento di Confesercenti Toscana Crisi delle imprese e attività, il documento di Confesercenti Toscana

Momento delicato per il mondo del commercio e turismo a seguito dell'emergenza coronavirus.

AGIPRESS - FIRENZE - "Sono ore molto impegnative per il nostro Paese ed il mondo del commercio e del turismo, che rappresenta l’ossatura economica e sociale dell’Italia, vive un momento estremamente delicato. Le emergenze che hanno interessato l’Italia hanno sempre mostrato una comunità viva, propositiva, e pronta a ripartire ed a riprendere il cammino interrotto. Siamo convinti che sarà così anche stavolta". E' quanto si legge in una nota di Confesercenti Toscana sulle ricadute economiche conseguenti al coronavirus. “E’ in questa ottica, nella responsabilità di rappresentare decine di migliaia di imprese, centinaia di migliaia di persone, spiega Nico Gronchi, Presidente Confesercenti Toscana - che abbiamo presentato alla Regione Toscana le proposte che riteniamo più adeguate alla situazione. Non si tratta di un cahiers de doleances; non è un elenco della lamentele, ma il nostro contributo alla ripresa del nostro Paese. Siamo operatori economici e siamo cittadini ed il nostro primo obiettivo è pretendere e garantire equilibrio tra misure di protezione sanitaria e misure di sostegno economico, indispensabili per far ripartire il Paese nel quale viviamo”. Allegato sotto il documento.

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 06 Marzo 2020 17:30
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie in primo piano

Patto Stabilità, Vice Ministro Economia Castelli “Far ripartire investimenti per migliorare qualità della vita dei cittadini”

Patto Stabilità, Vice Ministro Economia Castelli “Far ripartire investimenti per migliorare qualità della vita dei cittadini”

Obiettivo deve essere mettere in campo tutte le risorse e gli strumenti necessari per far ripartire gli investimenti.

Concentrazione sempre più difficile da mantenere, gli integratori per recuperarla

Concentrazione sempre più difficile da mantenere, gli integratori per recuperarla

Proposti da Mik Cosentino con il supporto di un pool di specialisti, dopo oltre due anni di ricerche e sperimentazioni.

MCL Toscana su scuola: "Urgente creare le condizioni per riaprire, in sicurezza e nella massima chiarezza"

MCL Toscana su scuola: "Urgente creare le condizioni per riaprire, in sicurezza e nella massima chiarezza"

La nota della Presidenza regionale toscana che invita Governo e istituzioni a fare presto.

Video: Agipress Channel

Speciali Agipress

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici