Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

VINITALY - Al via la 48ª edizione, il vino non conosce crisi +7% in un anno

VINITALY - Al via la 48ª edizione, il vino non conosce crisi +7% in un anno - Foto Ennevi-Veronafiere VINITALY - Al via la 48ª edizione, il vino non conosce crisi +7% in un anno - Foto Ennevi-Veronafiere

Dal 6 al 9 aprile a Verona il salone internazionale del vino e dei distillati

AGIPRESS - VERONA - È il vino la freccia dell'export alimentare italiano. Anche nel 2013, secondo i dati Istat elaborati da Vinitaly-Assoenologi, va a bersaglio centrando un +7,3% sull’anno precedente, che vale il primato tra le produzioni alimentari più vendute oltre confine. Un record doppio dal momento che per la prima volta supera anche la soglia dei 5 miliardi di euro in valore e si conferma driver fondamentale per l’economia del Paese. Dato ancor più rilevante se si considera la diminuzione di quasi 1 milione di ettolitri dei volumi esportati (il totale è sceso a 20,4 milioni contro i 21,3 del 2012) e il contestuale incremento del valore medio unitario, passato da 2,20 euro a 2,47 euro al litro (+12,3%). Un crescita che non conosce crisi e prosegue incessante passando dai 3.673 milioni di euro del 2008 ai 5.039 milioni del 2013 (+37% sul quinquennio). 

EXPORT - Due i mercati di riferimento che insieme assorbono oltre il 41% del totale esportato: Stati Uniti e Germania, entrambi con un valore di oltre 1 miliardo di euro. In molti dei principali mercati di sbocco del vino italiano si incontrano incrementi in valore a due cifre. È il caso del Regno Unito che registra un balzo del +15,4% passando da 535 a 618 milioni di euro, grazie a una sensazionale crescita dell’import di spumante, così come interessante è il deciso recupero della Russia: +14,4% per 114 milioni di euro in valore. Di particolare valenza l’exploit della Svezia, con un +15,2% che consente di toccare la soglia mai raggiunta prima di 141 milioni di euro. Molto positivo è l’andamento del mercato norvegese, +12%, con una variazione in un solo anno di 10 milioni di euro, da 77 a 87 milioni di euro. Nel Nord America gli USA registrano un’interessante ripresa delle importazioni da 1.006 a 1.078 milioni di euro, +7,1%; il Canada, grazie a un recupero della flessione della parte iniziale dell’anno, chiude il 2013 a 280 milioni di euro, -1% rispetto al 2012. In Estremo Oriente la Cina mostra una decelerazione dei valori pari al -3%, mentre il Giappone pareggia con lo stesso valore del 2012: 154 milioni di euro. Maggiore vivacità si riscontra nei mercati di media grandezza come Corea del Sud, Hong Kong, Singapore e Taiwan. Tassi incrementali a due cifre si registrano in Vietnam (+28,3%), Malaysia (+39,2%) e Filippine (+19,7%).

"Il 2013 ha dato alle cantine italiane grandi soddisfazioni – rileva Giuseppe Martelli, direttore generale di Assoenologi –. Il superamento dei 5 miliardi di euro e l’aver costruito due mercati che superano il valore del miliardo di euro, in un contesto di flessione dei volumi esportati, rappresentano la prova di come il vino italiano sia vincente e piaccia al consumatore internazionale".

"Premesse positive per la 48ª edizione di Vinitaly, che si conferma piazza per gli affari grazie a un potenziamento dell’incoming dai più interessanti mercati, sia consolidati che emergenti, e all’International Buyer’s Lounge – spiega Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –. La nuova iniziativa prevede incontri b2b con selezionati operatori esteri nell’area Taste and Buy e degustazioni nell'Enoteca dell'International Buyers' Lounge, dove vini pensati dalle aziende per i mercati esteri vengono proposti a tutti gli operatori stranieri presenti in fiera».

LA GRANDE BELLEZZA DI OPERAWINE - E' il titolo dell'atteso ed esclusivo evento di pre-apertura della 48ª edizione di Vinitaly, che si terrà il 5 aprile al Palazzo della Gran Guardia, a Verona. La terza edizione del Grand Tasting “Finest Italian Wines, 100 Great Producers”, porterà sotto i riflettori le 100 migliori etichette italiane selezionate dall'autorevole rivista americana Wine Spectator. Alla cerimonia inaugurale prenderà parte Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. Parteciperà al taglio del nastro anche Flavio Tosi, sindaco di Verona. L’ambientazione di OperaWine 2014 richiamerà l’atmosfera hollywoodiana, in omaggio all’ambìto riconoscimento da poco conferito al cinema italiano, e in onore della tradizione di cultura e spettacolo che da sempre contraddistingue la città dell'Opera. Da Hollywood a Verona la Grande Bellezza del vino italiano si concederà poi a tutto il pubblico di Vinitaly con l’inaugurazione del 6 aprile e tanti appuntamenti che scandiranno i giorni successivi, fino al 9 aprile.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici