Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Roberto Nocentini (Coldiretti) su Forteto: "Favorire subito nuovo sistema dell'eccellenza agroalimentare mugellana"

Roberto Nocentini (Coldiretti) su Forteto: "Favorire subito nuovo sistema dell'eccellenza agroalimentare mugellana" Roberto Nocentini (Coldiretti) su Forteto: "Favorire subito nuovo sistema dell'eccellenza agroalimentare mugellana"

Il Presidente Coldiretti Firenze-Prato interviene sul rilancio e invita a non perdere tempo.

AGIPRESS - FIRENZE - "Archiviata la stagione giudiziaria, e avviata da parte della Regione con il supporto dell'Unione dei Comuni del Mugello, la doverosa fase di supporto alle vittime, ancora il Forteto non riesce a ripartire". Così in una nota Roberto Nocentini, presidente Coldiretti Firenze-Prato che aggiunge: "Il nostro auspicio e quello del mondo agricolo ed economico, è che si metta finalmente fine a questa fase di stallo e che si volti pagina velocemente prima di perdere un patrimonio per il nostro territorio ed un player fondamentale per costruire un nuovo sistema dell'agroalimentare di eccellenza mugellana. Questo crediamo sia il compito del nuovo commissario". Per Nocentini  - conclude la nota -  "determinante sarà il ruolo delle istituzioni locali e nazionali nel condividere questo percorso di rilancio e crescita di un territorio che fonda la propria forza sulla bellezza, sulla qualità del proprio ambiente e sulla distintività delle proprie produzioni agroalimentari".  

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 16 Dicembre 2019 09:44
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici