Menu
NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

La Pesca Regina di Londa protagonista dall'11 al 13 settembre

Da sinistra: la consigliera regionale Serena Spinelli, il Sindaco di Londa Aleandro Murras, l'Assessore allo Sviluppo Economico Barbara Cagnacci, il Professor Walter Nencetti Da sinistra: la consigliera regionale Serena Spinelli, il Sindaco di Londa Aleandro Murras, l'Assessore allo Sviluppo Economico Barbara Cagnacci, il Professor Walter Nencetti

Torna al parco del lago la tradizionale “Festa di Settembre”, edizione che darà grande importanza anche al rispetto dell’ambiente

AGIPRESS - FIRENZE - Torna la protagonista della “Festa di Settembre” a Londa, sua maestà Pesca Regina. L'evento che si svolgerà dall’11 al 13 settembre quest'anno avrà grande  attenzione al rispetto dell’ambiente: tutte le associazioni utilizzeranno per la distribuzione delle specialità gastronomiche e delle bevande solo stoviglie riutilizzabili, lavabili o compostabili.

Tornando però alla grande protagonista della festa la “Pesca Regina di Londa” è un particolare tipo di ‘cultivar’ ottenuto intorno agli anni ‘50 da genealogia sconosciuta proprio nel territorio di Londa: questo particolare frutto raggiunge l’apice di forma e di gusto nella seconda settimana di settembre, per questo la pesca di Londa è chiamata “Regina d’Autunno” e “Tardiva di Londa”. Le pesche si potranno degustare, ed acquistare. Da assaggiare anche le preziosissime confetture che vengono realizzate con questo frutto. Ricordiamo anche che la “Pesca Regina” non può essere messa e conservata in frigorifero si tratta di un frutto che va gustato entro due tre giorni dall’acquisto, anche per questo il suo gusto e inimitabile. Il taglio del nastro della festa di settembre è previsto per venerdì 11 settembre al “Centro visite al Lago” con l’inaugurazione della mostra dell’artista Riccardo Di Stasi “Atmosfere della natura”. Poi dalle 18,30 Aperifesta con Dj Cavv a cura del Consiglio dei Giovani e dell’associazione Ludorum Dies.

Sabato 12 settembre dalle 8 alle 13 nel piazzale del Giardino del Ponticino ci sarà la “Fierucola dei contadini-Mercato a KM 0” a cura dell’associazione Resistenza Contadina. Sempre durante la mattinata alle 9 dal Centro Visite prenderà il via l’escursione “Giropesca-pesca” a piedi per le colline di Londa (per info e prenotazioni, associazione Ecotondo 3487375680). Nel pomeriggio dalle 16 in Piazza della Repubblica ci sarà la seconda edizione dell’Intortata della Regina, gara di torte casalinghe a base di pesca, mentre per i più piccoli ci sarà il laboratorio creativo per bambini e per ragazzi a cura dell’associazione “La casa del sole e della luna”. Infine, a partire dalle 20, in piazza Umberto I “Cena sotto le stelle”  con presentazione delle squadre per la stagione calcistica 2015-2016 dell’ASD Londa 1974.

Ricchissimo il programma di domenica 13 settembre: si partirà già alle 8 con il raduno cicloturistico in mountain bike “Sui sentieri della Pesca Regina di Londa” (riservato ai tesserati UISP) a cura di MTB Rufina, MTB Palaie Pelago e Bike Dicomano. Per l’intera giornata sulle sponde del lago ci sarà la mostra mercato dell’usato e dell’antiquariato a cura dei Collezionisti Fiorentini e delle Associazioni locali, e la Fierucola dei contadini e la mostra “Mostra Mercato delle antiche cultivar del vivaio di Rincine dell’Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve al Centro Visite. Alle 11, sempre al Centro Visite, ci sarà il momento informativo con il dibattito “Agricoltura i limiti e gli ostacoli dei piccoli agricoltori, proposte per superarli”. Alle 10, invece prenderà ufficialmente il via il concorso “Pesca d’Argento 2015” con la degustazione della giuria. Nel pomeriggio, alle 16, tradizionale sfilata dei carri della “Pesca Regina di Londa” sulle note della Banda Musicale Giuseppe Verdi di San Godenzo, il corteo partirà da piazza della Repubblica ed arriverà fino al lago. Per i bimbi da non perdere lo spettacolo di animazione per bambini del Clown Bussola. Alle 17 invece partirà la gara gastronomica di polenta tra le frazioni. Durante il pomeriggio ci sarà anche “In quel di Londa-scene di vita di paese” liberamente tratto dal libro di Pasquale Batistoni a cura del Comitato del Presepe Vivente. Alle 19 sarà tempo di premiazioni per i concorsi “Festa di settembre 2015”, Pesca d’argento, Intortata della Regina e della gara della polenta. Per concludere la serata alle 20,30 ci sarà lo spettacolo “Star per una notte-dilettanti in gioco” a cura di Auser, ed infine alle 22,30 circa la Festa si concluderà con il lancio delle lanterne luminose dalle sponde del lago”.

 “Quest’anno ancor più degli anni passati, per le sempre maggiori difficoltà finanziarie dell’Ente – spiegano il Sindaco di Londa Aleandro Murras e l’Assessore allo Sviluppo Economico Barbara Cagnacci - siamo stati indecisi se fare o no questa festa, non perché non la ritenevamo importante, anzi, ma perché  a causa degli ulteriori tagli ai trasferimenti statali e alle nuove modalità della finanza degli Enti Locali abbiamo dovuto tagliare quasi tutte le spese che non afferissero ai servizi essenziali. Però grazie al supporto, all’incoraggiamento e all’impegno dei volontari dell’Associazionismo di Londa abbiamo potuto continuare ad organizzare  questa manifestazione. L’Amministrazione Comunale e le Associazioni di volontariato hanno messo a disposizione la loro capacità di mobilitare tante persone liete di impegnarsi per la crescita civile, culturale, sociale ed economica del nostro paese, grazie ai contributi determinanti degli operatori economici del nostro territorio, organizzano  anche per quest’anno – conclude - questa importante manifestazione per promuovere i nostri prodotti locali”.

Agipress

Ultima modifica ilMartedì, 08 Settembre 2015 10:12
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici