Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

RaiCom, accordo con Titanus per la digitalizzazione e distribuzione di 400 film

RaiCom, accordo con Titanus per la digitalizzazione e distribuzione di 400 film

AGIPRESS - FIRENZE - La Titanus, prima casa di produzione cinematografica italiana fondata nel 1904 a Napoli da Gustavo Lombardo, stringe una nuova collaborazione con Rai Com,  la società del gruppo Rai che valorizza e distribuisce i diritti Rai e di terzi in Italia e nel mondo. Non è la prima volta che Titanus e Rai si trovano a collaborare insieme, e questo accordo rappresenta il nuovo passo di un cammino iniziato già da tempo. La Titanus, icona del cinema internazionale, che, sotto la guida di Goffredo Lombardo, ha prodotto opere che hanno fatto la storia del cinema, come  “Rocco e i suoi fratelli”, “la Ciociara”  e “Il Gattopardo” , affida a Rai Com la sua library costituita da circa 400 film, affinché vengano distribuiti a livello nazionale ed internazionale.

“Lo scudo Titanus – ha dichiarato il Presidente Guido Lombardo -  diventa sintesi di tradizione e modernità: questo accordo con Rai Com consente di conservare ed ammodernare un patrimonio culturale di cui siamo stati nel tempo gelosi custodi; lo affidiamo ad un partner di sicura capacità ed esperienza che saprà ulteriormente valorizzare e diffondere la nostra preziosa collezione filmica”. Rai Com con il suo settore delle vendite internazionali si è storicamente affermata come il principale fornitore italiano di programmi per il mercato globale. Con la sua consolidata rete di vendita raggiunge oltre 190 clienti attivi in tutto il mondo e copre oltre 40 mercati internazionali. Il suo catalogo digitale comprende oltre 2.000 titoli con più di 500 lungometraggi e oltre 4.000 ore di programmazione televisiva composta da serie, film, documentari, programmi di animazione, opere liriche, concerti, balletti .

“Questa collaborazione con la Titanus – ha detto l’AD di Rai Com Angelo Teodoli –  è certamente una pagina importante per la storia del grande cinema italiano. Distribuire una così prestigiosa library è per la nostra azienda motivo di orgoglio.  Il nostro obiettivo è quello di continuare nell’opera di valorizzazione del patrimonio cinematografico di qualità e la cultura italiana a livello internazionale.” La Titanus implementerà l’attività di conservazione e valorizzazione del patrimonio cinematografico in suo possesso, completando la digitalizzazione ed il restauro delle opere e l’integrazione con i contributi speciali necessari alla sua diffusione, andando a concludere così l’attività di ammodernamento del suo patrimonio, iniziata già da tempo con la digitalizzazione di pellicole iconiche come “Il Gattopardo” o “la Ciociara”, che si concluderà con la realizzazione delle versioni in HD corredate di sinossi,  tradotte anche in lingua inglese e francese, locandine, sottotitoli in lingua straniera ed anche per non udenti. Questa collaborazione tra due storiche istituzioni è volta alla tutela del patrimonio cinematografico, di cui sono entrambe ambasciatrici. Da una parte la Titanus che si prende cura della conservazione e modernizzazione di un grande patrimonio filmico che è espressione della storia culturale del nostro paese,  dall’altra Rai Com che ne diffonde la conoscenza a livello nazionale ed internazionale. Un binomio vincente, che apporta un grande contributo alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio cinematografico di qualità.

AGIPRESS

Ultima modifica ilLunedì, 19 Ottobre 2020 18:25
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici