Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

"I casi di Freud" in scena nello spettacolo di Chiara Guarducci, diretto e interpretato da Laura Cioni

"I casi di Freud" in scena in uno spettacolo di Chiara Guarducci, diretto e interpretato da Laura Cioni "I casi di Freud" in scena in uno spettacolo di Chiara Guarducci, diretto e interpretato da Laura Cioni

Debutto teatrale il 7 marzo al Teatro del Borgo di Firenze. Ossessioni, conflitti, fobie, traumi, deliri, tra comicità e drammaticità.

AGIPRESS - FIRENZE - In prima nazionale il 7 marzo 2020 al Teatro del Borgo di Firenze, alle 20.45 va in scena lo spettacolo di Chiara Guarducci “I casi di Freud”, diretto e interpretato da Laura Cioni. Cinque casi, persone realmente esistite (Dora, Schreber, Hans, L’uomo dei lupi e L’uomo dei topi), di cui il fondatore della psicoanalisi ha lasciato testimonianza nei suoi famosi saggi clinici, diventano nello spettacolo personaggi vicini a noi, ciascuno portatore di un tratto di psicopatologia che attraversa l’umano. Ossessioni, conflitti, fobie, traumi, deliri, si incarnano nelle cinque storie che Guarducci traspone in drammaturgia, alternando registri comici e drammatici, e che Cioni restituisce passando da un personaggio all’altro con un’interpretazione dirompente e visionaria. Con Dora, L’uomo dei lupi e L’uomo dei topi entriamo nel vivo della stanza d’analisi, attraversata da flashback, ricordi, libere associazioni, improvvise scoperte e violenti conflitti con l’analista. La storia del piccolo Hans, diventa invece la radiocronaca di una corsa ippica, in cui Hans è un puledro in gara per riuscire a superare il famoso complesso edipico. Con Schreber veniamo gettati nel crudele e sublime delirio mistico, apice della follia, in cui Dio è alternativamente alleato e carnefice della sua anima. La scrittura di Chiara Guarducci riesce a cavalcare e ricalcare per ciascun caso le diversità strutturali delle loro nevrosi, così il discorso dell’uomo dei topi è battente, senza fiato, come le sue ossessioni, quello di Dora continuamente attraversato da momenti di verità e finzione come il suo teatro isterico, quello di Schreber intermittente come i suoi deliri e allucinazioni sincopati. Laura Cioni, che oltre ad essere attrice è anche psicoanalista, passa da un caso all’altro con l’ausilio di pochissimi accorgimenti scenici, riuscendo a contare soltanto sulla sua potenza e intensità fisica oltre che sulla sua capacità di entrare e uscire velocemente dagli incalzanti stati emotivi che queste storie offrono. Un primo studio dello spettacolo ha debuttato all’interno di un festival su Freud, promosso da Fairitaly Onlus, riscuotendo successo fra i luminari della psicoanalisi e un suo estratto è andato in scena lo scorso 25 gennaio nella rassegna (Te)nerezze al Circoloko. Appuntamento il 7 marzo, costo del biglietto 15 euro. Per info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Agipress

Ultima modifica ilMercoledì, 19 Febbraio 2020 00:18
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici