Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

VESTIRE IL PAESAGGIO – Paesaggisti e costruttori del verde protagonisti per tre giorni a Pistoia

Vestire il paesaggio per tre giorni di scena a Pistoia Vestire il paesaggio per tre giorni di scena a Pistoia

La manifestazione dal 26 al 28 giugno. In programma un convegno internazionale, una tavola rotonda, visite tecniche ai vivai e alle eccellenze del territorio e 13 mostre tematiche

AGIPRESS - FIRENZE - “Il vivaismo rappresenta il 30% del Pil agricolo toscano, la gran parte del quale si produce nella provincia di Pistoia”. E’ sottolineando questo dato che l’assessore regionale Gianni Salvadori, ha introdotto la terza edizione di “Vestire il paesaggio”, di scena per tre giorni a Pistoia, dal 26 al 28 giugno, in gran parte nella suggestiva cornice del convento di Giaccherino. L’evento, dal titolo “La produzione del distretto vivaistico ornamentale di Pistoia incontra i paesaggisti, i progettisti e i costruttori del verde per i paesaggi del terzo millennio: il verde sostenibile”, è stato presentato stamani a Firenze, in palazzo Strozzi Sacrati. “Il vivaismo è una realtà produttiva strategica per la Toscana, che fa cose di grande qualità e vere e proprie opere d’arte”, ha aggiunto Salvadori. “La manifestazione vuol consolidare Pistoia come crocevia culturale di un settore fondamentale, che meno di altri ha risentito della crisi”, ha aggiunto la presidente della Provincia, Federica Fratoni. “Un settore nel quale ci sono tutti i presupposti per superare anche un momento generalmente così difficile come l’attuale”, ha confermato il presidente della Camera di Commercio pistoiese, Stefano Morandi. Per mettere in piedi questa tre giorni, pur nella logica del massimo risparmio come ha evidenziato la Fratoni, è stato fondamentale l’aiuto economico della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, che coprirà il 40% delle spese: “Abbiamo finanziato una proposta di grande qualità – ha detto Luca Iozzelli, vice presidente della Fondazione – che assolve agli obiettivi previsti nel nostro statuto: utilità sociale  e sviluppo economico”.
Le tre giornate, interamente dedicate al verde e alla sostenibilità, prevedono un convegno internazionale, una tavola rotonda, visite tecniche ai vivai e alle eccellenze del territorio e ben 13 mostre tematiche. Forte la partecipazione del mondo accademico, delle associazioni di settore, di professionisti e di esperti e della stampa specializzata (attesi ben 50 giornalisti del settore da tutta Europa). Il programma dettagliato dell’evento nel pdf qui allegato e sul sito vestireilpaesaggio.provincia.pistoia.it.


Agipress

 

Ultima modifica ilMercoledì, 19 Giugno 2013 14:09
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici