Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PISTOIA BLUES - Robert Plant, voce storica dei Led Zeppelin in concerto domani

PISTOIA BLUES - Robert Plant, voce storica dei Led Zeppelin in concerto domani PISTOIA BLUES - Robert Plant, voce storica dei Led Zeppelin in concerto domani

Dopo otto anni ritorna sul palco di Piazza Duomo

AGIPRESS - PISTOIA - Dopo Mark Lanegan e Negramaro previsti per stasera, sarà Robert Plant, voce storica dei Led Zeppelin, a tenere il suo primo concerto italiano del 2014 domani 11 Luglio, alla 35esima edizione del Pistoia Blues Festival 2014. Sul palco di Piazza Duomo, che calcherà dopo otto anni esatti dall’ultima sua partecipazione nel 2006, sarà accompagnato dai Sensational Space Shifters, band con la quale è in procinto di pubblicare un album in studio previsto per il prossimo 9 settembre intitolato “Lullaby and .... The ceaseless roar”. Nella scaletta del concerto di domani non mancheranno comunque alcuni brani storici dei Led Zeppelin completamente riarrangiati. Biglietti ancora disponibili nei punti vendita (32-38€+dp) o il giorno stesso alla biglietteria del Festival. 

ROBERT PLANT nasce il 20 agosto 1948, nello Staffordshire. Acquisisce fama mondiale grazie ai Led Zeppelin, una delle band più significative della storia del rock formata assieme a Jimmy Page, John Paul Jones e John Bonham. Il gruppo si separa agli inizi degli anni Ottanta, in seguito alla morte di Bonham per abuso di alcol. Plant incomincia così una carriera solista nel 1982 che lo ha portato fino ad oggi a pubblicare 11 album in studio.  Sul palco insieme a Robert Plant, The Sensational Space Shifters: Justin Adams – chitarra, bendir, voce; John Baggott – tastiere; Juldeh Camara – ritti (violino africano a una corda), kologo (banjo africano), tamburo parlante, voce; Billy Fuller – basso, voce; Dave Smith – batteria e percussioni; Liam 'Skin' Tyson – chitarra, voce. Ad aprire tutti i concerti di Robert Plant and The Sensational Shape Shifter saranno i North Mississippi Allstars, band rock’n’roll con richiami blues, formata nel 1996 dai fratelli Luther e Cody Dickinson, figli della leggenda musicale di Memphis, Jim Dickinson. 

Il Pistoia Blues Festival continua fino al 17 luglio con il seguente cast stellare: il 12 luglio arrivano la Bandabardò, Lee Scratch Perry e Zion Train, il 13 i Morcheeba, il 14 Jack Johnson, il 15 i Lumineers, il 16 Suzanne Vega mentre il 17 luglio si chiude con gli Arctic Monkeys. Numerosi gli eventi collaterali nelle piazze e nei teatri: tutto il programma è scaricabile su www.pistoiablues.com.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici