Menu
GIMBE: "Non opportuno il prolungamento dello stato emergenza per Covid-19, ma prepararsi a convivenza con l'influenza"

GIMBE: "Non opportun…

L'analisi sui princi...

Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PISTOIA BLUES FESTIVAL – "Ho Hey", in piazza Duomo arrivano i Lumineers

Martedì 15 i Lumineers sul palco di piazza Duomo al Pistoia Blues Festival Martedì 15 i Lumineers sul palco di piazza Duomo al Pistoia Blues Festival

Di scena, martedì 15, la band statunitense di alternative folk sulla scia del grande successo del singolo. In contemporanea Jonny Lang al Bolognini

 

AGIPRESS – PISTOIA - Un’altra prima nazionale al Pistoia Blues Festival 2014: domani, martedì 15 luglio, sul palco di piazza Duomo salirà la band statunitense dei Lumineers reduce dal successo planetario del singolo “Ho Hey”, colonna sonora dell’estate 2013, programmatissima dalle radio di tutto il mondo ed inclusa nel fortunato debutto omonimo del trio folk rock composto da Wesley Keith Schultz (voce, chitarra), Jeremiah Caleb Fraites (batteria, mandolino), Neyla Pekarek (violoncello, pianoforte). Poche settimane fa la band è stata insignita anche del premio Bmi Pop Awards per la canzone più programmata nell’anno precedente: “Ho Hey” il brano che ha portato il loro album fino all‘undicesimo posto della classifica Billboard mondiale. I Lumineers sono attivi fin dal 2005 (il loro primo EP promozionale risale al 2009) ma si sono ritrovati solo negli ultimi due anni catapultati nell’olimpo delle star internazionali grazie al loro “alternative folk” portato in auge anche dal successo dei Mumford & Sons a cui spesso la band è associata. Sul palco, oltre al trio di Denver in Colorado, anche Stelth Ulvang al piano e mandolino, Ben Wahamaki al basso, Lauren Jacobson al violino e Adam Trachsel al doppio basso elettrico.

Contemporaneamente al concerto dei Lumineers, poco più in là, al Teatro Bolognini ci sarà il concerto di Jonny Lang, con inizio previsto alle 21:30. Lang è uno dei migliori talenti del blues mondiale, cantante, chitarrista e compositore americano arrivato alla ribalta con la sua apparizione nel film Blues Brothers 2000. Il talento di Minneapolis è in tour a supporto del suo ultimo album "Fight For My Soul" (Mascot Label Group), che fa seguito a "Turn Around" del 2006, vincitore di un Grammy Award. Dall'uscita del suo album di debutto su major "Lie To Me" del 1997, l'allora sedicenne Jonny Lang si è costruito una reputazione come uno dei migliori chitarristi e performer dal vivo della sua generazione. Con lui ci saranno Jonny Lang, Akil Thompson (chitarre), Jim Anton (Basso), Dwan Hill (tastiere), Barry Alexander (batteria), Jessica Langseth (voce).

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici