Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

FIORENTINA – LIVORNO: agli ingressi dello stadio Franchi i volontari AIMA raccoglieranno fondi per l'ALZHEIMER

FIORENTINA – LIVORNO: agli ingressi dello stadio Franchi i volontari AIMA raccoglieranno fondi per l'ALZHEIMER FIORENTINA – LIVORNO: agli ingressi dello stadio Franchi i volontari AIMA raccoglieranno fondi per l'ALZHEIMER

L'Associazione Italiana Malattia di Alzheimer (AIMA Firenze) esprime solidarietà all'iniziativa per il capitano del Livorno Luci e invita i tifosi ad essere solidali con le 80.000 famiglie colpite da Alzheimer

AGIPRESS - FIRENZE - “AIMA Firenze, in occasione della partita di domenica 5 gennaio tra Fiorentina e Livorno, aderisce alle iniziative di solidarietà in onore del capitano del Livorno Andrea Luci che combatte contro la Fibrodisplasia Ossificante Progressiva (FOP) del figlio di 6 anni, e invita i tifosi viola ad essere solidali con le 80.000 famiglie che in Toscana sono colpite da Alzheimer”. 

Così il dott. Manlio Matera presidente dell'Associazione Italiana Malattia di Alzheimer (AIMA Firenze) chiede ai tifosi viola di partecipare alla raccolta fondi a favore dell’Associazione, che finalizza la sua attività al sostegno del malato di Alzheimer e dei familiari che se ne prendono cura. 

“Aspettiamo tutti i tifosi agli ingressi dello Stadio – ha aggiunto Matera - fiduciosi nei loro gesti di solidarietà che, già nei cinque anni precedenti, hanno dimostrato quanto il cuore viola batta forte non solo per la propria squadra, ma anche per coloro che soffrono”.

I Volontari, con cappellini e pettorine viola, raccoglieranno, ad ogni ingresso dello Stadio, i contributi dei tifosi che saranno interamente destinati alle attività dei Centri di Ascolto Alzheimer. La raccolta è la sesta effettuata dall’AIMA allo Stadio di Firenze e per questa opportunità l’Associazione ringrazia la dirigenza della squadra Viola, che ha permesso l’evento e per la sensibilità dimostrata verso il problema Alzheimer, e l’Associazione Centro di Coordinamento Viola Clubs, che ne ha consentito la realizzazione. 

L’Alzheimer è una malattia degli anziani ma che risulta devastante per l’intero nucleo familiare che vive il disagio, è per questo che le problematiche connesse sono molteplici e faticose. La ricerca scientifica oggi ancora non presenta efficaci metodi di prevenzione e terapia per queste patologie, ma solo farmaci che alleviano i sintomi e che, tuttavia, hanno un effetto positivo sulla qualità della vita del malato. Pertanto, una delle principali cure è quella prestata dalle famiglie che si fanno carico a tempo pieno dell’assistenza del malato nelle attività della vita quotidiana”.

Per sostenere i malati di Alzheimer ed i loro familiari, l’AIMA chiede la solidarietà dei tifosi della Fiorentina. Per chi non assisterà alla partita, ma volesse dare ugualmente il proprio contributo, potrà farlo tramite il C/C postale 22800502. Per Informazioni: AIMA Associazione Italiana Malattia di Alzheimer Via Pancaldo 29 – 50127 Firenze, Tel. 055-433187. www.aimafirenze.it e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Numero Verde per la Regione Toscana: 800 900 136.

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 03 Gennaio 2014 18:38
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici