Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

CULTURA - IPOTESI SEDE UNESCO IN TOSCANA

Lo splendido Duomo di Massa Marittima Lo splendido Duomo di Massa Marittima

La Toscana è la terza regione italiana per numero di siti Unesco

AGIPRESS - FIRENZE - Un'ipotesi importante per la Toscana giunge dal responsabile della Commissione nazionale italiana dell'organizzazione culturale dell'Onu, Giovanni Puglisi: diventare una sede UNESCO. La notizia è stata accolta con grande soddisfazione dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi. "Siamo pronti a lavorare da subito per realizzare questa idea, sarebbe un grande riconoscimento al ruolo della Toscana e alla capacità dei suoi cittadini e delle sue istituzioni di essere all'altezza di un patrimonio storico, culturale e ambientale unico" - ha affermato Rossi che poi ha aggiunto "La Toscana ha ancora tanta straordinaria bellezza da offrire al mondo, a cominciare dal suo paesaggio. Un soggetto in grado di fare un lavoro coordinato e accurato per valorizzare i siti esistenti e per promuoverne il riconoscimento di nuovi non potrebbe che esaltare una naturale vocazione di questa regione. E non posso che registrare con grande piacere l'apprezzamento che Puglisi esprime per la nuova normativa regionale sul paesaggio. Che ha proprio questo significato: essere uno strumento per tutelare una risorsa fondamentale, in termini culturali ma anche economici, di questo territorio". La Toscana è la terza regione italiana per numero di siti Unesco: i centri storici di Firenze, San Gimignano, Siena e Pienza, Piazza dei Miracoli a Pisa, la Val d'Orcia e le Ville e i giardini medicei.

Agipress

Ultima modifica ilSabato, 07 Febbraio 2015 19:22
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici