Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Con la NOTTE DELLA LUCE Sorano saluta il 2014 con ventiquattro ore di anticipo

Con la NOTTE DELLA LUCE Sorano saluta il 2014 con ventiquattro ore di anticipo Con la NOTTE DELLA LUCE Sorano saluta il 2014 con ventiquattro ore di anticipo

Una tradizione che riprende le usanze della civiltà contadina, martedì 30 dicembre dalle 16 fino a notte

AGIPRESS - FIRENZE - E' una tradizione che si ripete da quindici anni, quella che vede salutare l'anno che se ne va con la "Notte della luce", che riprende antiche usanze della civiltà contadina. Così prima con l'accensione di una grande pira, in piazza Busatti, poi a fine serata con i fuochi di artificio dalla Fortezza Orsini, martedì 30 dicembre Sorano rinnova la sua tradizione con la "Notte della Luce 2014" anticipando di ventiquattro ore la fine dell'anno. L'appuntamento è dalle 16 in piazza Busatti con i canti natalizi di gruppi di bambini, poi alle 18 l'accensione della grande pira, quindi la cena negli spazi della ex palestra comunale, dalle 21 tocca poi al gruppo folk itinerante "Tre pazzi avanti", sempre in piazza Busatti, alle 22 e 30 i fuochi di artificio, vin brulè e panettone in piazza e ancora musica in piazza fino a mezzanotte e oltre. "Abbiamo voluto mantenere una tradizione ormai consolidata, spiega il sindaco di Sorano Carla Benocci, nonostante la grave crisi economica, perchè ha valore culturale e valenza turistica. Possiamo farlo anche nel 2014 grazie alla grande collaborazione della Pro Loco, dei Giovani capaccioli, della Biblioteca comunale e di altri volontari". "La notte della luce significava anche l'affermazione sulle tenebre, sottolinea l'assessore alla cultura e turismo Pierandrea Vanni, e dunque il valore e la forza della luce. Rinunciare a rinnovarla quest'anno, a causa della crisi economica e delle ristrettezze finanziarie nelle quali si trovano i Comuni, avrebbe avuto un brutto significato. Per questo, pur limitando al massimo le spese, già modeste, andiamo avanti".

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 29 Dicembre 2014 12:06
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici