Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

COMMEMORAZIONI - “I Sentieri della Libertà”: passeggiata per l’anniversario della Liberazione

I sentieri della libertà I sentieri della libertà

Domenica 21 aprile per celebrare il 68° anniversario del 25 aprile 

       

AGIPRESS – Una passeggiata per non dimenticare. Questo lo scopo dell’iniziativa che si svolgerà Domenica 21 aprile dal titolo “I Sentieri della Libertà”: una passeggiata sulle pendici di Monte Morello. Così, sui passi di chi è stato attore negli anni della Liberazione e nella costruzione della nostra democrazia, si vuole celebrare il 68° anniversario della Liberazione del 25 aprile. Il programma dell’iniziativa prevede un itinerario che porta a percorrere i sentieri che furono le vie di comunicazione dei partigiani che hanno combattuto la guerra di liberazione. Il ritrovo per la partenza della camminata è in quattro punti diversi (stazione di Montorsoli, Serpiolle, Paterno e Quinto) e l’appuntamento è fissato alle ore 8.30. 

 

I quattro sentieri conducono tutti alla Sella degli Scollini, teatro dello scontro più cruento fra quelli che hanno interessato le pendici di Monte Morello.

 

All’arrivo di tutti i gruppi presso il cippo (previsto per le ore 13) la sezione Soci Unicoop di Sesto Fiorentino e Calenzano, la cooperativa “La Fonte di Cercina” e il Circolo di Pian del Mugnone offriranno un ristoro ai partecipanti. Dopo il riposo le autorità presenti porteranno il loro saluto. Al termine degli interventi il programma della giornata prevede “Canti e letture sulla Resistenza”.

 

Per motivi logistico-organizzativi viene raccomandato di avvertire della propria partecipazione telefonando ai circoli referenti per ogni percorso scelto.

 

In caso di maltempo la manifestazione non verrà annullata, ma subirà modifiche nel programma: il ritrovo, in questo caso, sarà alla stazione di Montorsoli alle 11.30, luogo di uno degli scontri fra partigiani e nazifascisti, e dopo una breve passeggiata l’iniziativa si concentrerà al Circolo Arci di Pian di San Bartolo.

 

Di seguito l’elenco dei punti di partenza:

 

- Stazione di Montorsoli, referente Andrea Marchi c/o Circolo Ricreativo Pian di S. Bartolo, tel. 055.401023 dal mercoledì alla domenica, ore 14.30 - 18.30.

 

- Paterno, referente Gabriele Baldi c/o Circolo Arci di Pratolino, tel. 055.409465 dalle ore 20.30 alle 23.

 

- Casa del Popolo di Quinto Alto, referente Gruppo “Camminachetipassa”, tel. 055.4484493 mercoledì e venerdì dalle ore 21.30 alle 22.30.

 

- Cercina, referente Roberto Gherardeschi, tel. 055.4255047 dalle 12.30 alle 24. Questo gruppo partirà alle 9.30 dalla chiesa di Cercina.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 18 Aprile 2013 11:48
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici