Menu
Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Cappelli eleganti ed estrosi per la solidarietà, evento speciale il 25 aprile a Firenze

Cappelli eleganti ed estrosi per la solidarietà, evento speciale il 25 aprile a Firenze Cappelli eleganti ed estrosi per la solidarietà, evento speciale il 25 aprile a Firenze

V edizione del concorso "Il Cappello più bello per Corri la Vita" all'Ippodromo del Visarno durante la 191° Corsa dell'Arno.

AGIPRESS - FIRENZE - L’Ippodromo del Visarno come Royal Ascot, tra gare ippiche e cappelli d’autore nel nome della beneficenza: in occasione della 191° Corsa dell’Arno in programma il prossimo 25 aprile, nel cuore del Parco delle Cascine di Firenze andrà in scena la V edizione de "Il cappello più bello per Corri la Vita’’, evento organizzato in collaborazione con il Consorzio Il Cappello di Firenze. Protagonisti saranno i cappelli più eleganti ed estrosi, ma anche la solidarietà: una parte del ricavato verrà infatti devoluta all’Associazione CORRI LA VITA Onlus per contribuire a realizzare e qualificare le strutture sanitarie di Firenze specializzate nella lotta contro il tumore al seno. “Di nuovo insieme per divertirsi fra cappelli da favola e cavalli fenomenali nella bellissima cornice dell’Ippodromo del Visarno al fianco di due partner di alto profilo nel mondo dello sport e della solidarietà - afferma Giuseppe Grevi, presidente del Consorzio Il Cappello di Firenze -. Esteso a bambini e studenti il Cappello più bello per Corri la vita offre ad un più vasto pubblico la possibilità di partecipare ad un evento glamour, assistere alla Corsa dell’Arno, la più antica di Italia, e sostenere il progetto di solidarietà di Corri la Vita”. “Siamo davvero lieti di constatare come Corri La Vita abbia così tanti amici. L’impegno e la fantasia che sono stati messi in campo in occasione di questa edizione della Corsa dell’Arno rappresentano un’ulteriore conferma dell’affetto che Firenze ci manifesta costantemente - dichiara Bona Frescobaldi, presidente dell’Associazione Corri la Vita Onlus -. Siamo orgogliosi di far parte di questo mondo e di poter destinare ciò che ci viene donato a progetti concreti di aiuto e di sostegno alle donne che devono fronteggiare una sfida dura e impegnativa”. 

Per partecipare al concorso è necessario indossare un cappello, o acquistandolo entro il 24 aprile in uno dei negozi partner (Angela Caputi Firenze, La Cappelleria Montecatini, Atelier Via Maggio, Flo Concept, Grevi), oppure il giorno stesso della gara presso il corner del Consorzio posizionato all’ingresso dell’Ippodromo (nel costo del cappello sono comprese la quota d’ingresso all’Ippodromo e la donazione a Corri la Vita). È inoltre possibile prendere parte alla competizione con un proprio cappello ed in questo caso la quota per iscriversi al Concorso è di 10 € (la cifra include anche l’ingresso alla manifestazione e verrà totalmente devoluta a Corri la Vita). “Siamo onorati dell’impegno e della volontà che i nostri partner mettono nella realizzazione dell’evento - spiega Carlo Meli, responsabile dell’Ippodromo Visarno - e come i purosangue che si sfidano in pista correremo insieme per la solidarietà”. 

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici