Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Al via Cartoons on the Bay, aperta a Torino l'edizione 2019

Al via Cartoons on the Bay, aperta a Torino l'edizione 2019 Al via Cartoons on the Bay, aperta a Torino l'edizione 2019

Il 23° Festival Internazionale dell’Animazione Cross-Mediale e della Tv dei Ragazzi a Torino 11 - 13 aprile 2019.

AGIPRESS - TORINO - Prende il via Cartoons on the Bay, il 23° Festival Internazionale dell’Animazione Cross-Mediale e della Tv dei Ragazzi che si tiene per il terzo anno a Torino, dall'11 al 13 aprile 2019. L'evento promosso da Rai e organizzato da Rai Com, in collaborazione con la Film Commission Torino Piemonte, la FIP e la Regione Piemonte. Un’edizione - ricca di incontri, anteprime, proiezioni al Cinema Ambrosio e programmi per le scuole – che avrà tra i protagonisti personaggi come Bill Plympton, uno dei maestri dell’animazione indipendente, e Michel Ocelot, il papà francese di “Kiriku e la strega Karabà” entrambi premiati con il Pulcinella Award alla carriera.

“Cartoons on the Bay è un evento unico nel suo genere che dal 1996 offre alle famiglie italiane, ai piccoli e ai grandi, la prova dell’eccellenza Rai in un settore fondamentale qual è l’animazione televisiva riferita alla produzione di cartoni animati e legata alla Tv dei ragazzi” – così il Presidente Rai Marcello Foa nel messaggio per Cartoons on the Bay 2019. “Parliamo di fumetti – aggiunge Foa - di animazione interattiva, di social media, di realtà virtuale, di premi prestigiosi e di un’attività rivolta alle scuole, alla formazione, al cinema. Parliamo di una città magica, Torino, e di un festival della fantasia dedicato quest’anno al “fantastico nell’animazione”. Una festa dell’immaginazione in un settore che va potenziato sempre di più, perché rivolto ai nativi digitali, espressione di una Rai rinnovata che vuole estendere la propria platea e adeguare i propri prodotti nel segno della cross-medialità, della creatività e della volontà di coinvolgere i più giovani”. 

Anche l’amministratore delegato Fabrizio Salini sottolinea l’importanza della rassegna torinese: “Il linguaggio del cartone animato è ormai un linguaggio universale. Lo utilizzano la comunicazione, il marketing, anche la didattica. Ma resta un linguaggio universale soprattutto per i più piccoli. E a loro, ai messaggi positivi ed educativi che l’animazione di qualità può veicolare, Rai e Rai Com dedicano la terza edizione di Cartoons on the Bay, a Torino. Un ritorno nel segno della collaborazione con le istituzioni locali, ma anche un omaggio a una città che è una vera e propria “factory” dell’animazione con importanti case di produzione. Un mondo, del quale fa parte anche Rai, che è impegnato a rispondere alla crescente domanda di contenuti di animazione a livello internazionale, innescata dall’aumento delle ore di trasmissione sui canali tematici e web. E nel futuro l’impegno crescerà ancora. Nel nuovo piano industriale, l’attenzione per i più giovani è tra i temi centrali e prevede la realizzazione di prodotti specifici capaci di intrattenere e allo stesso tempo educare i ragazzi sulla base dei valori e dei costumi della società contemporanea. E proprio perché destinato ai più piccoli metteremo la massima attenzione sia nel selezionare i progetti sia nel realizzare i prodotti”.

“Cartoons è diventato un laboratorio privilegiato per addetti ai lavori e appassionati provenienti da tutto il mondo” conclude Monica Maggioni, Amministratore Delegato di RaiCom, che ha aggiunto: “Quando le parole sembrano non bastare, quando il racconto sembra voler cercare un modo diverso di farsi evidente il tratto, il disegno, emerge come ultimo, potente elemento espressivo.  E le storie di disegni animati, di personaggi fantastici e ispirazioni reali popolano l’immaginario di ognuno. Punteggiano i ricordi, le fasi della vita, il farsi dell’immaginario. Linguaggio in grado di catturare l’attenzione di mondi diversi, forma di intrattenimento per sua stessa natura intergenerazionale, quello dei cartoons è uno strumento prezioso di connessione con il proprio pubblico e la Rai ne è protagonista con il rinnovarsi dell’appuntamento di Cartoons on the Bay, che è giunto quest’anno alla 23esima edizione”.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 11 Aprile 2019 23:50
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici