Menu
GIMBE: "Non opportuno il prolungamento dello stato emergenza per Covid-19, ma prepararsi a convivenza con l'influenza"

GIMBE: "Non opportun…

L'analisi sui princi...

Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

30 Aprile Notte Bianca a Firenze - Tutto il programma

30 Aprile Notte Bianca a Firenze 30 Aprile Notte Bianca a Firenze

Il 30 aprile la Notte più attesa dell’anno, tra street band e installazioni spettacolari per far volare la fantasia

AGIPRESS - Firenze - Grande attesa per la quarta edizione della Notte Bianca di Firenze presentata oggi a Palazzo Vecchio, e che il prossimo 30 aprile terrà la città e il pubblico con il naso all’insù. Il ricco programma, a cura del direttore artistico Felice Limosani, si ispira simbolicamente al celebre libro mettendo in scena il tema “volare” inteso come un'interpretazione dai significati metaforici, suggestivi e fantasiosi.

Il cuore di Firenze verrà coinvolto con grandi installazioni, performance, musica e proiezioni in ogni piazza, strada e angolo della città. L’obiettivo è di rendere memorabile la serata per un pubblico di oltre 100.000 persone e rappresentare con una metafora la speranza e il cambiamento desiderati dal gabbiano Jonathan, attraverso esibizioni straordinarie di sculture aerostatiche, concerti, danze verticali, video proiezioni d’autore senza dimenticare le famiglie e i più piccoli.

Da sempre fulcro della manifestazione, sarà Palazzo Vecchio a dare il ‘la’ della quinta edizione della Notte Bianca fiorentina. Ed è proprio qui che prenderà il via la Notte Bianca: alle ore 18, dopo il benvenuto del sindaco Matteo Renzi e Felice Limosani, accompagnati da un “ospite misterioso”, il coro del Maggio Musicale Fiorentino diretto da Lorenzo Fratini si esibirà nel Va’, pensiero del Nabucco di Giuseppe Verdi, per un omaggio al bicentenario della nascita del compositore. Il Maggio Musicale Fiorentino prende parte anche quest’anno alla notte più attesa dell’anno uscendo dalla sede abituale e invadendo la città: esponenti del corpo di ballo si esibiranno alla Loggia del Porcellino sulle note di Les Noches di Igor Stravinsky. 

Tutti i musei civici fiorentini parteciperanno alla Notte Bianca e resteranno aperti gratuitamente fino a tardi, con i seguenti orari: museo di Palazzo Vecchio dalle ore 18.30 del 30 aprile alle ore 6 del 1 maggio, incluso il Camminamento di ronda (visite su prenotazione), esclusa la Torre di Arnolfo che chiuderà alle ore 18; per Santa Maria Novella, Museo Stefano Bardini e Fondazione Salvatore Romano apertura straordinaria dalle ore 19 alle 24 di martedì 30 aprile. A questi si uniscono, con gli stessi orari, Galleria degli Uffizi, Sinagoga e Museo Ebraico (prenotazione obbligatoria), Istituto degli Innocenti, Museo Marino Marini, Accademia delle Belle Arti, Museo di Orsanmichele. Museo Gucci, Opera di Santa Croce e Fondazione Palazzo Strozzi avranno un’apertura straordinaria con riduzione del costo del biglietto. In occasione della Notte Bianca 2013, il cortile di Palazzo Strozzi ospiterà, fino al 30 giugno, la nuova opera dell’artista toscano Federico Gori, Di fragilità e potenza, in un progetto a cura del Centro di Cultura Contemporanea Strozzina.

Per quanto riguarda la mobilità, la Ztl estesa sarà attivata dalle 19.30 di martedì 30 aprile alle 7.30 di mercoledì 1° maggio, mentre l’area pedonale, che include il centro storico e parte dell’Oltrarno, dalle 19.30 alle 6. Verrà intensificato il servizio sulle linee 6-14-17-22-23-37 con un incremento delle normali vetture in circolazione: il servizio aggiuntivo sarà effettuato dalle 21 del 30 aprile alle 6 del 1° maggio, scaglionati in maniera da avere il massimo del servizio dalle 24 alle 4.

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 03 Maggio 2013 13:26
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici