Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Basket, ecco le finaliste della Coppa Toscana

Basket, ecco le finaliste della Coppa Toscana

AGIPRESS - FIRENZE - Olimpia Legnaia-Amen Arezzo; Palagiaccio PFF-Le Mura Lucca; Laurenziana-Campi Bisenzio. Sono queste le squadre, maschili e femminili, finaliste della Coppa Toscana, uscite vincitrici dalle semifinali di ieri, sui parquet del Palasport Mario Agata di Arezzo e del PalaValenti di Firenze. Ad Arezzo, per il trofeo Alfredo Piperno di serie C, si sono affrontate Olimpia Legnaia e Spezia Basket Club. 99-98 il risultato finale, con Legnaia sempre avanti per 39’, anche di 15 punti. Lo Spezia l’ha raggiunta però a 44" dal termine sul 74 pari che vale il primo supplementare, equilibrato. Nel secondo supplementare avanti Spezia e gara impattata nuovamente a 92, con tiro finale a tempo scaduto di Legnaia, che però ha girato due volte sull'anello per poi uscire beffardamente. Terzo supplementare con Legnaia che ha rimontato il -4, vincendo 99-98, con tiro finale di Spezia rimbalzato sul ferro sullo scadere del tempo. Nella gara serale, tra Amen Arezzo e Virtus Siena, invece, è stata la formazione di casa a condurre il gioco, trovandosi in vantaggio anche di 26 punti. Siena è rientrata fino a -8, nel finale, ma a quel punto era troppo tardi e il risultato si è fermato su 81-68.

In ambito femminile, per il trofeo Lorenzo Lunghi, si sono affrontate Pontedera-Palagiaccio PFF e Le Mura Lucca-Number8 San Giovanni. Nella prima partita le biancorosse hanno ottenuto una bella vittoria (50-62), nonostante le assenze di Mira, Camazzola e Diouf, allungando quindi la striscia di imbattibilità a 12 partite. Nell’altra gara il tabellino si è fermato sul 47-38, al termine di una partita combattuta, ma con la formazione lucchese sempre avanti. La giornata si è chiusa con le partite del trofeo Franco Bugliesi, che ha visto scendere in campo Poggibonsi-Laurenziana, terminata 66-71 e Pino Dragons-Campi Bisenzio, finita sul 55-77. Oggi, a partire dalle 16, via alle finali, con la prima partita (Palagiaccio PFF-Le Mura Lucca), valevole per il trofeo Lorenzo Lunghi, che si disputerà sul parquet aretino del PalaAgata. Alle 17 la finale del trofeo Bugliesi, al PalaValenti, tra Laurenziana e Campi Bisenzio, mentre alle 18,15 al PalaAgata, è in programma l’ultima finale (Olimpia Legnaia-Amen Arezzo), valida per il trofeo Piperno. 

AGIPRESS

 

 

 

Ultima modifica ilDomenica, 05 Gennaio 2020 11:55
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie in primo piano

Coronavirus, le misure approvate oggi dalla Regione Toscana per pazienti, ospedali e medici

Coronavirus, le misure approvate oggi dalla Regione Toscana per pazienti, ospedali e medici

L'ordinanza firmata dal Governatore Enrico Rossi con le misure varate.

Coronavirus, contattare telefonicamente il medico di famiglia se ci sono sospetti

Coronavirus, contattare telefonicamente il medico di famiglia se ci sono sospetti

Soltanto se strettamente necessario recarsi nei pronto soccorso o nelle strutture sanitarie.

TOSCANA - Coronavirus, si raccomanda di non intasare i numeri ASL

TOSCANA - Coronavirus, si raccomanda di non intasare i numeri ASL

Riservati a chi ha avuto contatti con casi accertati o è tornato dalle zone a rischio negli ultimi 14 giorni.

Video: Agipress Channel

Speciali Agipress

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici