Menu
Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

GREEN ECONOMY MOTORE DI CRESCITA, PER IMPRESE E' ANTIDOTO ALLA CRISI

GREEN ECONOMY MOTORE DI C…

Un’impresa su quattr...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

SICUREZZA INFORMATICA - "Common Criteria" per Thales Italia, da oggi rilascio di certificati digitali

SICUREZZA INFORMATICA - Common Criteria per Thales Italia, da oggi rilascio di certificati digitali SICUREZZA INFORMATICA - Common Criteria per Thales Italia, da oggi rilascio di certificati digitali

Sarà ora possibile rilasciare certificati digitali di chiave pubblica per i cittadini

AGIPRESS - FIRENZE - Thales HSM azienda leader nei sistemi informativi critici e cyber security ha ricevuto in Italia la certificazione Common Criteria per il rilascio di certificati digitali per i cittadini italiani. A rilasciare tale certificazione l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica (OCSI), organo ufficiale nella definizione degli standard. Le Certification Authorities (CA) approvate dal Governo – banche, uffici postali e società di telecomunicazioni – possono da oggi utilizzare Thales nShield HSM per rilasciare certificati digitali di chiave pubblica per i cittadini italiani per i servizi on-line government-to-citizen. La certificazione raggiunta permetterà ai dispositivi HSM Thales nShield di essere riconosciuti come QSCDs (Qualified Signature Creation Devices), secondo quanto prevedere il regolamento UE per l'elenco dei dispositivi crittografici, in vigore da metà del 2016. Ugo Erich Govigli, Amministratore Delegato di Thales Italia, afferma: “Il raggiungimento della certificazione OCSI Common Criteria per i prodotti Thales HSM conferma l’impegno di Thales per sostenere i processi di trasformazione digitale per il Governo italiano e per le imprese, e rafforza gli investimenti del Gruppo in Italia”.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 19 Maggio 2016 15:21
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici