Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

INNOVAZIONE - Internet sempre più vicino, il cronoprogramma degli interventi comune per comune

INNOVAZIONE - Internet sempre più vicino INNOVAZIONE - Internet sempre più vicino

Un piano da 33,8 milioni concertato e cofinanziato dal Ministero per lo sviluppo economico

AGIPRESS - FIRENZE  - Tra gennaio e marzo 2016 il piano per la banda larga in Toscana sarà completato e le 1251 località toscane di 190 diversi Comuni che lo scorso aprile non potevano ancora navigare su internet a 20 Mbit – quelle dove la banda larga non sarebbe mai arrivata, perché gli operatori non ritenevano vantaggioso investirci - finalmente saranno connesse. Un piano da 33,8 milioni concertato e cofinanziato dal Ministero per lo sviluppo economico: la metà coperto da risorse pubbliche – 17,3 milioni (7,4 della Regione) - e il resto (16,5 milioni) finanziato da Telecom che ha vinto il bando. Lo scorso aprile c'erano da stendere mille chilometri di fibra ottica, che si aggiungevano ai duemila già portati, grazie sempre a finanziamenti pubblici, ma ancora non accesi: duecento chilometri di piccoli scavi, con solchi larghi appena venti centimetri e profondi quaranta ma che richiedevano pur sempre permessi e nulla osta. Seicentosessanta interventi in tutto, compresi armadietti e centraline da attrezzare, per garantire a tutte una connessione almeno a 20 Mbit (teorici) e nella metà dei casi già essere pronti per i 30 Mbits. Per il 99,7 per cento di tutta la popolazione toscana. Poi sarà la volta della banda ultralarga. In allegato il cronoprogramma dettagliato, comune per comune e località per località.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 10 Dicembre 2015 17:40
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici