Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MODA - Stagione autunno inverno inizia con il segno + a Barberino

MODA - Stagione autunno inverno inizia  con il segno + a Barberino MODA - Stagione autunno inverno inizia con il segno + a Barberino

I dati presentati nel corso di Must Have Evolution con gli ospiti d'eccezione.

AGIPRESS - FIRENZE - Da marzo 2006, 30 milioni di visitatori, con un’utenza sia femminile che maschile (femminile 43%, età media 42 anni) e una permanenza media all’interno superiore alle 3 ore (media 208 minuti). E la stagione autunno inverno inizia con una crescita a doppia cifra (a settembre + 12% rispetto al settembre 2016). Sono alcuni dei significativi dati presentati dal direttore Maria Chiara Bellomo relativi a Barberino Designer Outlet, nel corso di Must Have Evolution, lo speciale talk che ha visto  protagonisti due volti del panorama fashion nazionale, i giornalisti Eva Desiderio e Carlo Ducci.

LE TENDENZE - “Tra i must have della prossima stagione, ha detto Desiderio, rientra senza dubbio il parka, attualizzato da interni caldi in pelliccia naturale, proveniente da animali che fanno parte del ciclo alimentare, o artificiale, in palette da colori dalle più insolite varianti, in tessuto tecnici, leggeri, avvolgenti, impreziositi da ricami e applicazioni ispirate alla natura, ai fiori, agli animali. Nell’armadio del prossimo inverno il cappotto, maschile nel taglio e nei tessuti è un altro capo immancabile, da indossare con sneakers in tutte le occasioni. Grande ritorno anche delle scarpe con mezzo tacco, prima relegate in una visione ‘da zia’, ora di nuovo protagoniste anche per le più giovani.”  Per Ducci “il must have è una questione di stile, è l’anticamera della classicità, è il coraggio di esprimere la propria individualità aldilà di vetusti stereotipi. Il must have contemporaneo va aldilà della valutazione di un capo o di un oggetto per il suo costo, ma è orientato alla qualità e all’interiorità. Un must have, ha poi concluso, è fare attenzione all’etica del prodotto, dell’azienda che lo produce, di chi e come lo commercializza”.

AGIPRESS

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici