Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MODA – A Firenze un centro di ricerca universitario per la tutela e la promozione del Made in Italy

Il Made in Italy  e la sua tutela Il Made in Italy e la sua tutela

Un centro di ricerca universitario multidisciplinare affiancherà le imprese nella scelta di percorsi e soluzioni high-tech da adottare lungo tutta la filiera a partire dalle fasi di progettazione fino a quelle distributive.

 

 

AGIPRESS - La sfida è stata lanciata. L’università di Firenze è pronta a offrire competenze, strategie e risposte tecnologiche alle aziende per la tutela e la promozione del Made in Italy. L’annuncio è stato ufficializzato dal magnifico rettore dell’ateneo fiorentino, Alberto Tesi, in occasione della terza edizione del convegno IT4Fashion, che si è svolto lo scorso 19 aprile al Grand Hotel Mediterraneo a Firenze. L’appuntamento, ormai un fondamentale momento di confronto tra le esigenze delle aziende che operano lungo la filiera della moda, le soluzioni tecnologiche disponibili sul mercato e il mondo della ricerca universitaria, ha visto la presenza di ben 500 partecipanti in rappresentanza di oltre 200 aziende. 

Il centro quindi come polo di aggregazione di competenze interdisciplinari, con un forte orientamento alla domanda delle imprese e degli enti locali. Un riferimento altamente qualificato per tutte le aziende del sistema prodotto italiano.

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 22 Aprile 2013 11:13
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici