Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI - Lo SNID scrive a Renzi per collaborare a individuare criticità

SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI - Lo SNID scrive a Renzi per collaborare a individuare criticità SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI - Lo SNID scrive a Renzi per collaborare a individuare criticità

I professionisti docenti con gli studenti sarebbero pronti a dare un contributo serio per risolvere i problemi della sicurezza e della prevenzione

AGIPRESS - ROMA - Gli oltre ventimila professionisti docenti, tra ingegneri geometri e tecnici, si mettono a disposizione del Governo per individuare gli interventi da effettuare negli istituti scolastici per la loro messa in sicurezza. Una proposta che vuole coinvolgere in modo concreto oltre ai docenti anche gli allievi degli Istituti Tecnici Industriali e Istituti Professionali i quali troppo spesso riguardo all’argomento “prevenzione e sicurezza” hanno solo un approccio teorico.   

La proposta che è stata formalizzata in una lettera inviata dallo SNID al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, al Ministro per le Infrastrutture Maurizio Lupi e al ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini e all’Ingegner Armando Zambrano Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri.  

Nell’ambito di questo progetto – prosegue la nota dell’Associazione Nazionale Ingegneri docenti - i professionisti docenti diventeranno un anello di collegamento tra la Scuola e il mondo del lavoro e con gli studenti sarebbero pronti a dare un contributo serio per risolvere i problemi della sicurezza e della prevenzione che oggi purtroppo vedono l’Italia come fanalino di coda in Europa. Un’operazione che lo Snid definisce “educativa, efficace e pratica” e che ben si armonizza in un contesto in cui i fondi sono ridotti e servono tempi rapidi.  E’ un’iniziativa questa che gli Ordini Professionali hanno già sperimentato con professionisti volontari nel dopo terremoto de L’Aquila e dell’Emilia Romagna di concerto con la Protezione Civile. Questo sarà l’indirizzo dell’incontro operativo convocato per martedì 29 aprile a Roma alla presenza del Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi per esaminare proposte e procedure per un veloce coordinamento dei volontari.  

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici