Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MCL Toscana su scuola: "Urgente creare le condizioni per riaprire, in sicurezza e nella massima chiarezza"

MCL Toscana su scuola: "Urgente creare le condizioni per riaprire, in sicurezza e nella massima chiarezza" MCL Toscana su scuola: "Urgente creare le condizioni per riaprire, in sicurezza e nella massima chiarezza"

La nota della Presidenza regionale toscana che invita Governo e istituzioni a fare presto.

AGIPRESS - FIRENZE - "E' stato necessario chiudere le scuole per l'emergenza Covid 19, del quale al momento si conosceva poco la pericolosità ma non certo la capacità di diffondersi. Ma ora è urgente creare le condizioni per riaprire, in sicurezza e nella massima chiarezza. Tutte le scuole. Anche come frutto di una concreta collaborazione e solidarietà fra Governo, Regioni, Comuni e tutte le componenti del mondo della scuola". Così la Presidenza Regionale del Movimento Cristiano Lavoratori (MCL) della Toscana, in una nota, interviene sul tema della riapertura delle scuole a settembre.

"Se è stato necessario ricorrere ai collegamenti a distanza - aggiunge la nota - una sorta di surrogato della scuola da vicino, adesso serve assicurare a tutti gli studenti la loro presenza in aula come inscindibile legame didattico, culturale, sociale e civile. Per anni la scuola è stata stressata da riforme e controriforme che hanno riguardato anche gli esami con il risultato di aumentare il senso di incertezza e di precarietà dei docenti e degli studenti. Adesso è urgente riportare la scuola sui binari della normalità e di una preparazione adeguata capace di coniugare la conoscenza e il sapere con le nuove tecnologie e con moderni strumenti didattici. Il che significa fornirla dei necessari finanziamenti e quanto altro ancora manca nelle linee guida per il prossimo anno scolastico, a dir poco superficiali, carenti e confuse. Non è questa la scuola che il Mcl ritiene necessaria per i giovani di oggi e per il Paese perché rischia di diventare una scuola con poco cuore e poco sapere, avulsa dalla realtà, chiusa in se stessa. Noi crediamo in un'altra scuola, non ideologizzata, non ingessata e non trascurata. Una forte scuola pubblica capace di essere al servizio della crescita culturale, civile e didattica del Paese. Una scuola nella quale anche la paritaria abbia la sua dignità. Il suo ruolo, il suo contributo e concorra  anche lei alla crescita del Paese" - conclude la nota Mcl.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici