Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

La Buona Scuola, sindacati criticano la proposta del Governo Renzi

La Buona Scuola, sindacati criticano la proposta del Governo Renzi La Buona Scuola, sindacati criticano la proposta del Governo Renzi

Forti critiche da Cisl Scuola e Anief, una proposta sulla scuola definita colossale presa in giro

AGIPRESS - FIRENZE - "Ogni giorno che passa appare sempre più chiaro che la proposta del governo sulla scuola è una colossale presa in giro", così in una nota Francesco Scrima, segretario generale Cisl scuola che per quanto riguarda la situazione dei precari in Italia, attacca Renzi: "Un premier illusionista vuol far credere che li assumerà tutti, in realtà decine di migliaia rischiano di perdere il lavoro che svolgono, precariamente, da anni, per loro sarà proprio vero che se la scuola cambia, cambierà la loro vita: sicuramente non in meglio". Poi aggiunge "Ecco il bel regalo agli insegnanti, le nuove carriere finanziate con lo scippo degli attuali stipendi in nome di una meritocrazia di facciata, gli scatti di anzianità sono stati l’unico fattore di parziale difesa salariale per chi lavora nella scuola: toglierli ha un solo risultato, diminuire seccamente le retribuzioni, già oggi tra le più basse d’Europa". Anche Anief, associazione professionale sindacale, è critico nei confronti del Premier a seguito di quanto emerso oggi a Roma, nel corso dell'iniziativa del Pd per presentare ‘La Buona Scuola’. "Il lungo intervento del premier Matteo Renzi, non ha riguardato i punti salienti della riforma - si legge nella nota Anief - le parti che tutto il personale e gli studenti attendevano non sono state infatti affrontate, lasciando così vive tutte le limitatezze del doppio provvedimento di legge che venerdì prossimo il Consiglio dei Ministri si appresta ad approvare".

Agipress

Ultima modifica ilDomenica, 22 Febbraio 2015 15:47
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici