Menu
NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

CULTURA - Nominati gli 8 finalisti del premio letterario "Hermann Geiger"

La giuria del Premio Letterario "Hermann Geiger" 2016 La giuria del Premio Letterario "Hermann Geiger" 2016

La giuria ha scelto una rosa di autori tra i quali verrà selezionato il vincitore il prossimo 22 settembre. La premiazione, invece, si terrà a Cecina venerdì 14 ottobre

AGIPRESS - FIRENZE -Entra nel vivo la IV edizione del Premio letterario Hermann Geiger, il concorso letterario per esordienti promosso dall’omonima Fondazione Culturale di Cecina nato per incentivare i giovani talenti della narrativa ed essere uno stimolo a produrre opere letterarie di valore. La giuria, presieduta da Fabio Canessa (giornalista e critico cinematografico) e composta da altri 7 giurati (prof. Cosimo Ceccuti, presidente della Fondazione Spadolini; Pier Paolo Ciuffi, vice caporedattore Cultura e Spettacoli del QN; Elisabetta Falleni, della storica libreria Lucarelli di Cecina; Andrea Nacci, scrittore ed esperto di comunicazione; Giovanni Pelosini, saggista e docente; Elena Torre, scrittrice e giornalista; Riccardo Ventrella, responsabile comunicazione del Teatro della Pergola di Firenze ‒ Fondazione Teatro della Toscana) ha scelto gli 8 finalisti che avranno la possibilità di aggiudicarsi l’edizione 2016 del premio. La partecipazione al concorso avviene tramite segnalazione dell’editore; ogni casa editrice può infatti segnalare un massimo di due romanzi, opere prime pubblicate in Italia in italiano nell’anno precedente al bando (per questa edizione, si parla di testi pubblicati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2015).

I FINALISTI

Enrica Belli, La giovane morte di Mario Pietrantoni, Frassinelli, Segrate (MI) 2015 - Per la realistica descrizione della buia atmosfera del periodo fascista durante il quale si svolge la vicenda

Giovanni Fiorina, Masnago, Marsilio, Venezia 2015 - Per la felice caratterizzazione dell’ambiente, il buon ritmo e il taglio cinematografico dell’azione

Francesca Fornario, La banda della culla, Einaudi, Torino 2015 - Per aver raccontato con acume e ironia le difficoltà delle giovani coppie di oggi

Ruska Jorjoliani, La tua presenza è come una città, Corrimano Edizioni, Palermo 2015 - Per la profondità e lo spessore del testo, da cui traspare ricchezza storica, sociologica, letteraria

Claudio Parenti, Una storia. La mia vita a Ponteginori tra il fiume Cecina e il bar Betti, Tagete Edizioni, Pontedera (PI) 2015 - Per l’autenticità nel racconto autobiografico delle proprie memorie

Sandra Pisano, Uniko mondo, R&M Servizi, Tortoli (OG) 2015 - Per aver centrato i problemi del disagio adolescenziale e per aver messo in rapporto la pratica della scrittura e quella terapeutica

Daniele Pulita, Memorie di un disertore. Ispirato alla vera storia di Peppe Scappa, Edizioni Thyrus, Arrone (TR) 2015 - Per la lodevole ricerca delle proprie radici familiari da parte di un giovane scrittore

Andrea Temporelli, Tutte le voci di questo aldilà, Guaraldi, Rimini 2015 - Per l’affresco originale e parodistico degli intellettuali odierni e dei loro vizi, tratteggiato con una scrittura colta e sapiente

Il vincitore e le eventuali menzioni saranno proclamati il 22 settembre, mentre la cerimonia di premiazione si svolgerà pubblicamente venerdì 14 ottobre alle 21.15 al Palazzo dei Congressi di Cecina (LI), alla presenza degli autori e di ospiti illustri. «L’intento del nostro premio letterario è quello di incoraggiare gli scrittori alla prima esperienza - afferma il Presidente della Fondazione Culturale Hermann Geiger, Roberto Ferri. - È facile imbattersi in talenti che rimangono inespressi per mancanza di opportunità e noi vorremmo fornire agli esordienti qualche possibilità in più di coltivare la propria passione». I vincitori delle edizioni precedenti sono stati: nel 2013 Marco Marsullo con Atletico Minaccia Football Club, pubblicato da Einaudi, nel 2014 Pietro Gattari, con Il duca. Il romanzo di Federico da Montefeltro edito da Castelvecchi; Corrado Fortuna si è invece aggiudicato l’edizione passata con Un giorno sarai un posto bellissimo, Baldini & Castoldi.

AGIPRESS

Ultima modifica ilMartedì, 06 Settembre 2016 11:52
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici