Menu
Allergie nei bambini, è allarme: colpiti 4 su 10

Allergie nei bambini, è a…

Nei bambini al di so...

SCIENZA - L’asimmetria dentale ha effetti sulle aree del cervello associate alla memoria

SCIENZA - L’asimmetria de…

Può causare malattie...

Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Un utile netto di oltre 26 milioni, così chiude il bilancio il Banco Fiorentino

Un utile netto di oltre 26 milioni, così chiude il bilancio il Banco Fiorentino Un utile netto di oltre 26 milioni, così chiude il bilancio il Banco Fiorentino

I dati resi noti dall'istituto, la soddisfazione del Presidente Paolo Raffini e del Direttore Generale Davide Menetti.

AGIPRESS - FIRENZE - Esercizio chiuso con un utile netto di 26,205 milioni di euro, una raccolta totale da clientela pari a 1.738,7 milioni di euro e impieghi a famiglie e imprese per un totale di 855,1 milioni di euro netti. Sono i numeri del bilancio d’esercizio al 31.12.2021 approvati dal Consiglio di Amministrazione del Banco Fiorentino – Mugello Impruneta Signa. Questi i dati presentati dall'istituto di credito in una nota: la raccolta diretta da clientela ammonta 1.276 milioni di euro con un incremento complessivo di 147,5 milioni rispetto al 2020. La raccolta indiretta passa da 403 milioni euro a 462,7 milioni di euro, con un incremento di 59,7 milioni di euro. Il risultato d’esercizio è ancora più interessante se messo in relazione agli indici di qualità del credito, tra i quali emerge la copertura dei crediti deteriorati, passata da 51,91% del 2016, al 62% del 2018, al 65,65% del 2019, dell’82,13% del 2020 fino ad arrivare al 87,81% del 2021. Il Gross NPL Ratio si riduce dal 11,20% al 8,87%; il NPL Ratio netto si attesta al 1,19% per un controvalore di 10,2 mln di €. Il Texas Ratio si attesta al 5,5% con una diminuzione del 6,27% rispetto all'anno precedente. Il Cost Income passa dal 52,2% del 2020 al 46,1% del 2021, in diminuzione del 6,1%, mentre il ROE si attesta al 15,97%. La nostra banca presenta un rapporto tra fondi propri e totale delle attività di rischio ponderate (CET 1 RATIO) pari a 26,85% con un rafforzamento patrimoniale di 4,22 punti percentuali rispetto al 2020; indicatori di liquidità pari a 299,3% in termini di LCR e a 134,9% NSFR, solidi e costanti. Il rapporto tra le masse di denaro che la banca raccoglie dalla clientela e quelle che impiega finanziando imprese e privati è pari a 67,41%. 

La Banca copre un territorio di 56 comuni di competenza, distribuiti su 8 province con 29 sportelli attivi, 210 dipendenti e 41 ATM. Anche nel 2021 ha saputo garantire un importante sostegno alle famiglie e alle piccole e medie imprese del territorio, svolgendo un ruolo significativo nella promozione del tessuto locale in ambito sociale, culturale, sportivo ed economico. Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Paolo Raffini e il Direttore Generale Davide Menetti. AGIPRESS

 

Ultima modifica ilMartedì, 19 Aprile 2022 17:50
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici