Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Tratta delle donne, un dramma quotidiano

La tratta delle donne è, ancora ai nostri tempi, un fenomeno più diffuso di quanto si creda. Ne parlerà un documentario all'Università europea di Roma La tratta delle donne è, ancora ai nostri tempi, un fenomeno più diffuso di quanto si creda. Ne parlerà un documentario all'Università europea di Roma

Un documentario all'Università europea di Roma per parlare di un fenomeno più diffuso di quanto si pensi

AGIPRESS - ROMA - Domenica 6 aprile 2014 dalle 15,30, alll’Università Europea di Roma, si terrà la proiezione del documentario americano Nefarious, il Mercante di anime diretto e prodotto da Benjamin Nolot. Il documentario mette in luce la cruda realtà della tratta delle donne e come questa sia drammaticamente diffusa in ogni continente. Interviste, riprese e storie di vita scoprono le maschere fatte di sorrisi e mascara, sotto le quali è possibile trovare solo la solitudine di ogni donna sfruttata, dimenticata da una sensibilità sociale incapace di porre fine a questa schiavitù. Al fine di risvegliare la nostra attenzione e per mettere in discussione metodi e teorie capaci di regolamentare o risolvere questa disagio, il regista sottolinea in modo marcato come viene alimentato il fenomeno della prostituzione, da dove provengono le donne e come è strutturato il sistema criminale dietro le quinte di ogni strada o appartamento. La proiezione gratuita è promossa dal Rotaract Club Roma Eur in collaborazione con l’"Associazione Schiavitù Mai Più" e da un insieme di associazioni di giovani e istituzioni che sono sensibili alla tematica in esame.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici