Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Toscana, Croce Rossa vaccina contro meningococco c i giocatori di rugby. Un appello ai giovani

Toscana, Croce Rossa vaccina contro meningococco c giocatori rugby Toscana, Croce Rossa vaccina contro meningococco c giocatori rugby

La decisione della Società Rugby Firenze è un simbolico appello nell’ambito della campagna vaccinale rivolto soprattutto agli adolescenti

AGIPRESS - FIRENZE - La Società Rugby Firenze ha deciso di farsi promotrice, nell’ambito del mondo sportivo giovanile, di un’iniziativa di sensibilizzazione per la vaccinazione anti Meningococco C: e così presso la sede fiorentina di Viale Paoli, si sono effettuate le vaccinazioni a tutti i giovani giocatori della Società ed ai loro familiari. Della realizzazione delle vaccinazioni se ne è integralmente  la Croce Rossa della Toscana che, a seguito di un accordo con Regione e con Azienda Usl Toscana Centro e grazie al supporto operativo del Corpo Militare CRI, ha messo a disposizione strutture mobili (Postazioni Mediche Avanzate) ed una trentina di operatori fra medici, infermieri e logistici. “Siamo lieti di mettere in campo i nostri mezzi e le nostre risorse umane qualificate per sensibilizzare i tanti giovani che frequentano gli ambienti sportivi” – dichiara il Direttore Sanitario CRI Toscana, Dr. Pasquale Morano, che ha coordinato il progetto su invito dell’Assessore regionale al Diritto alla Salute, Stefania Saccardi e dei vertici dell’Azienda Sanitaria. La decisione della Società Rugby Firenze lancia un segnale importante nell’ambito della campagna vaccinale in Toscana e rappresenta un simbolico appello rivolto soprattutto agli adolescenti. La vaccinazione viene considerata la misura più efficace per ridurre il rischio di diffusione delle infezioni trasmesse dalle malattie batteriche invasive, poiché assicura una protezione diretta del vaccinato e riduce la circolazione del batterio. Anche le più recenti indicazioni degli esperti toscani e dell’Istituto Superiore di Sanità, hanno ribadito che la copertura dall’infezione delle fasce giovanili è assolutamente prioritaria.  

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici