Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

TERREMOTO - Apertura Governo per urgenze Lunigiana, 3 mln stanziati

Apertura Governo per urgenze Lunigiana, 3 mln stanziati Apertura Governo per urgenze Lunigiana, 3 mln stanziati

Soddisfatto il Sindaco di Fivizzano Paolo Grassi anche se "molto resta da fare". Gabrielli: "consepevoli possibilità terremoti significativi"

AGIPRESS - FIVIZZANO - "Apertura da parte del Governo, siamo complessivamente soddisfatti dell'incontro avuto oggi perchè viene riconosciuta la situazione di grave disagio e difficoltà che tutta l'area sta vivendo in questo periodo, iniziata con i danni dell'alluvione e fortemente peggiorata con le continue scosse di terremoto di questi giorni".

E' quanto ha dichiarato ad Agipress il Sindaco di Fivizzano Paolo Grassi subito dopo l'incontro avuto questa mattina presso il Comune con il Capo della Protezione Civile Franco Gabrielli e altri esponenti del Governo nazionale e regionale.

Gabrielli ha poi annunciato che il governo ha stanziato tre milioni di euro per i lavori di ''somma urgenza'' per i danni provocati dal terremoto in Lunigiana ed ha poi puntualizzato che "si sta monitorando il territorio ma dobbiamo metterci in testa che può capitare un terremoto significativo, occorre fare molta prevenzione, costruire case a norma e che possono resistere agli eventi".

All'incontro hanno partecipato anche il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il commissario per l'emergenza terremoto Giovanni Menduni, tutti i Sindaci della Lunigiana, il sottosegretario alla giustizia Cosimo Ferri, il prefetto di Massa Carrara Giuseppe Merendino e il Presidente di Uncem Toscana Oreste Giurlani.

Ad oggi, solo per le abitazioni civili, si parla di circa mille edifici danneggiati, di cui 450 circa completamente inagibili. Il presidente della Toscana Rossi ha auspicato stanziamenti dal governo per la ricostruzione almeno della prima casa."Sono necessari - ha detto - altri fondi per finanziare la ricostruzione, stimata ad ora in almeno 55 milioni di euro,  ma la verifica dei danni è ancora in corso. Altro tema toccato quello delle scuole che necessitano un'attenzione altrettanto particolare".

Agipress

Ultima modifica ilSabato, 13 Luglio 2013 22:48
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici