Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

TERREMOTO - Anche in Toscana percepite molte delle 21 scosse di Forlì

Scosse ripetute con epicentro in Romagna, percepite anche in Toscana Scosse ripetute con epicentro in Romagna, percepite anche in Toscana

La terra continua a tremare in Emilia-Romagna con 21 scosse percepite anche in molti paesi del Casentino, provincia di Arezzo

 

AGIPRESS - Questa mattina verso le 6.32 il Casentino e altri paesi della provincia di Arezzo si sono svegliati a causa di una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 rilevata da Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia), con epicentro vicino ai comuni di Bagno di Romagna e Verghereto, provincia di Forlì-Cesena. 

La prima scossa ha svegliato molti degli abitanti della Romagna, per fortuna l’ipocentro era abbastanza profondo e non ha causato danni a persone o cose. Tutte le altre sono state delle scosse di assestamento e molto probabilmente la regione continuerà a essere “movimentata” anche nei prossimi giorni.

L’intensità degli eventi sismici non è più andata oltre i 3 gradi della scala Richter, ma i singoli eventi vengono percepiti chiaramente anche dalle popolazioni della vicina Toscana. 

Il terremoto ha generato paura e preoccupazione nella popolazione soprattutto quella emiliana, da un anno colpita dal sisma devastante di maggio e giugno 2012 e messa in allerta dal terremoto dello scorso 21 giugno in Lunigiana, che ha fatto tremare di nuovo anche l’Emilia Romagna.

L’ultima scossa sismica è stata rilevata dai sismografi Ingv alle 10.21 sempre in provincia di Forlì-Cesena, alla profondità di 7.8 chilometri con ricadute anche in provincia di Arezzo dove le scosse di oggi sono state chiaramente percepite senza conseguenze. 

Agipress 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici