Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

SOLLICCIANO – Petraglia: "Condizioni inumane e vergognose"

Ennesima denuncia delle condizioni inumane del carcere fiorentino di Sollicciano Ennesima denuncia delle condizioni inumane del carcere fiorentino di Sollicciano

Visita al carcere fiorentino della senatrice di Sel, testimone della "protesta dei materassi", gettati dai detenuti nei corridoi perché pieni di umidità. "Chiederò provvedimenti immediati al ministro Cancellieri"

AGIPRESS – FIRENZE - “Le condizioni del carcere di Sollicciano sono inumane e vergognose. Disperazione, disumanità, strutture fatiscenti e sovraffollate sono una costante del penitenziario fiorentino e sono la cifra di una vergogna per la nostra città e per il nostro Paese”. E' con queste parole che la senatrice di SEL Alessia Petraglia ha commentato il suo sopralluogo di oggi nel carcere di Sollicciano. “I corridoi invasi dall'acqua piovana, gli ambienti insalubri in cui sono costretti a vivere anche i figli di alcune detenute, bambine e bambini di pochi anni di età, a Sollicciano sono un'inaccettabile normalità che si protrae da troppo tempo e che già in passato avevamo denunciato – osserva Petraglia – Ma quest'oggi sono stata testimone di un fatto drammatico e singolare: alcuni detenuti della sezione penale maschile hanno gettato in mezzo ai corridoi umidi i loro materassi, degli sfiniti rettangoli di gommapiuma, ormai inadatti al riposo, e hanno deciso di dormire senza a partire da questa sera”. “Mi sono quindi ritrovata – prosegue la senatrice – a parlare con i detenuti riuniti in una sorta di assemblea, durante la quale ho avuto modo di ascoltare quanto sia difficile vivere in un carcere che anziché contribuire alla riabilitazione di coloro che hanno sbagliato, è sempre più una sorta di discarica sociale di persone abbandonate a se stesse, alle quali sono negati i più elementari diritti”. “Le richieste dei detenuti – conclude Petraglia – sono un grido rivolto ad una politica che continua ad ignorare questa realtà, affrontata quasi esclusivamente con una logica emergenziale e inadeguata. Ma la vera questione è il rispetto della dignità umana: per questo, nei prossimi giorni, scriverò alla ministra Cancellieri per chiedere provvedimenti immediati e concreti per Sollicciano che vadano oltre le buone intenzioni. Occorre intervenire subito, perché quanto sta accadendo nelle nostre carceri è intollerabile ed indegno di un paese che voglia dirsi civile”.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici