Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

SEI NAZIONI FEMMINILE. L'ITALIA BATTE LA SCOZIA PER 31-8

SEI NAZIONI FEMMINILE. L'ITALIA BATTE LA SCOZIA PER 31-8  - foto da Instagram SEI NAZIONI FEMMINILE. L'ITALIA BATTE LA SCOZIA PER 31-8 - foto da Instagram

Le ragazze del rugby azzurro conquistano i primi due punti nel Torneo

AGIPRESS - FIRENZE - Nel terzo turno del Sei Nazioni le ragazze del rugby azzurro battono nettamente la Scozia per 31-8 e conquistano i primi due punti nel Torneo. A Cumbernauld, paesino vicino a Glasgow, l’Italia femminile conquista la vittoria grazie ad tanto gioco di qualità e molte azioni alla mano che hanno fiaccato la difesa delle scozzesi, apparse sempre in affanno sui rapidi cambi di campo. Già al 6’ era Maria Magatti a schiacciare in meta un’azione sviluppatasi sulla linea di out. Da posizione defilata Veronica Schiavon metteva tra i pali il piazzato del 7-0. Da fotocopia anche la seconda meta azzurra. Al 14’ da una rapida azione alla mano era Manuela Furlan ad accelerare, debordare e bruciare la linea dei tre quarti avversari. Meta e trasformazione di Veronica Schiavon per il 14-0 parziale. Solo al 23’ da un piazzato del centro scozzese Deans venivano i primi punti per la Scozia. Al 30 Maria Magatti non si lasciava sfuggire l’occasione per marcare la seconda meta personale. Rapida apertura alla mano, sventagliata verso l’esterno e l’ala in forza al Rugby Monza scartava l’avversaria opposta. Meta sulla linea di out. Alla fine del primo tempo il tabellone dello stadio Braodwood segnava 3-19 anche perchè la Schiavon falliva la conversione. Nella ripresa sotto il diluvio le azzurre commettevano falli ripetuti. Al 44 l’arbitro comminava un primo cartellino giallo a Flavia Severin e al 53 era la volta di Michela Este ad essere espulsa per 10 minuti dal terreno di gioco. In inferiorità numerica (per 2 muniti le azzurre sono state addirittura in tredici) la Schiavon tirava fuori l’Italia da una pericolosa situazione, con la Scozia che stava spingendo con il pack per cercare la meta che avrebbe permesso di riaprire il match. Veronica Schiavon metteva fine alla contesa al 61’ con una preziosa quanto bella meta personale. Meta e successiva trasformazione per  il 3-26. Dal 70 il coach Andrea Di Giandomenico premiava il gruppo delle ragazze offrendo la possibilità a tutte di entrare in campo per partecipare al prezioso successo. Al 74’, da un raggruppamento sui 5 metri delle azzurre, era il terza centro scozzese  Jade Konkel a segnare la meta della bandiera. 8-26. Ma Non era finita. Dalla successiva rimessa in gioco, l’ovale andava alla nostra linea dei tre quarti che attaccava dalla propria metà campo ed era la beneventana Maria Grazia Cioffi a segnare la meta del 31-8 con il quale si chiudeva la gara. Soddisfatto il coach dell'Italia Andrea Di Giandomenico "siamo molto contenti del risultato. Abbiamo finalizzato al meglio le occasioni che abbiamo avuto nel gioco al largo dove abbiamo trovato tanti spazi. Ottime le marcature e un grande applauso va a tutte le ragazze. Certo quando le abbiamo sfidate sui punti d'incontro abbiamo pagato oltre misura la nostra indisciplina che ci è costata due cartellini gialli. Nel complesso una grande prestazione e un successo che fa morale per il proseguo del Torneo). (mc)

RBS SIX NATIONS  FEMMINILE - TERZO TURNO - Cumbernauld (Glasgow) –  Braodwood Stadium , ore 13.00 - SCOZIA – ITALIA  8 – 31  (p.t. 3 – 19)

Scozia: 15. Chloe Rollie, 14. Hannah Sloan (50’  Eilidh Sinclair), 13. Hannah Smith, 12. Nuala Deans ( 69’ Claire Bain), 11. Abi Evans, 10. Lisa Martin, 9. Sarah Law (61’ Mhairi Grieve),  8. Jade Konkel, 7. Karen Dunbar  (61’ Yndsay O' Donnell),  6. Rachael Cook, 5. Emma Wassell, 4. Christianne Fahey (41’ Deborah McCormack), 3. Tracy Balmer (76’ Katie Dougan), 2. Lana Skeldon (66’  Heather Lockhart),  1. Lisa Robertson (66’ Lindsey Smith).   All. Jules Maxton.

Italia: 15 Manuela Furlan (63’ Sofia Stefan); 14 Maria Grazia Cioffi, 13 Michela Sillari, 12 Beatrice Rigoni (68’ Paola Zangirolami),  11 Maria Magatti (78’ Federica Cipolla), 10 Veronica Schiavon, 9 Sara Barattin,  8 Silvia Gaudino – Capitano, 7 Elisa Giordano,  6 Michela Este (63’ Ilaria Arrighetti), 5 Alice Trevisan (78’ Alessia Pantarotto),  4 Flavia Severin (68’ Valentina Ruzza);  3 Lucia Gay,  2 Melissa Bettoni (71’ Lucia Cammarano),  1 Elisa Cucchiella (57’ Awa Coulibaly).   All. Andrea Di Giandomenico – Tito Cicciò.

Marcatori: 6 Mt Magatti tr Schiavon (0-7);  14 Mt Furlan tr Schiavon (0-14);  23 cp Deans (3-14);  30 Mt Magatti (3-19);  II° Tempo:  61 Mt Schiavon tr Schiavon(3-26);  74 Mt Konkel (8-26);  76 Mt Cioffi (8-31).

Arbitro: O'Reilly (Irlanda).

Note: Cartellini gialli: al 44 per Severin (Ita) e al 53 per Este (Ita).

Risultati Six Nations Femminile:

  • 1^ Turno: Italia – Irlanda 5-30; Francia – Scozia 42-00;  Galles – Inghilterra 13-00;  
  • 2^ Turno:  Irlanda – Francia 5 – 10;  Scozia – Galles 3 – 39;  Inghilterra – Italia 39 – 7;
  • 3^ Turno:  Irlanda – Inghilterra 11 – 8;  Francia – Galles 28 – 7;  Scozia – Italia  8 - 31

Classifica: Francia punti 6; Galles e Irlanda punti 4; Italia e Inghilterra punti 2; Scozia punti 0.

Ultima modifica ilDomenica, 01 Marzo 2015 17:41
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici