Menu
Allergie nei bambini, è allarme: colpiti 4 su 10

Allergie nei bambini, è a…

Nei bambini al di so...

SCIENZA - L’asimmetria dentale ha effetti sulle aree del cervello associate alla memoria

SCIENZA - L’asimmetria de…

Può causare malattie...

Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

SCI - Coppa del Mondo, trionfa l'americano Bryce Bennett

SCI - Coppa del Mondo, trionfa l'americano Bryce Bennett SCI - Coppa del Mondo, trionfa l'americano Bryce Bennett

In Val Gardena, la discesa valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile.

AGIPRESS - VAL GARDENA - Ha fatto la gara della vita lo statunitense Bryce Bennet. Volando lungo la Saslong sempre al limite di quel sottile filo che corre tra il rischio ed il trionfo. Lui il rischio lo ha corso dal primo all’ultimo metro. Scendendo con il pettorale 10, senza sbagliare nè la parte scorrevole, nè quella tecnica. Piombando al traguardo da trionfatore, per la su prima vittoria in Coppa del Mondo, lui che fino ad oggi non era mai andato oltre il quarto posto nelle sue 106 presenze in Coppa del Mondo. Bene l’italiano Dominik Paris, alla fine quarto grazie ad una gara d’attacco ma regolare e ben condotta. Bene anche lo svizzero Beat Feuz, che di rischi ne ha presi quanti e più di Bennet, passando però il limite e commettendo un errore importante. Molto bene anche l’austriaco Striedinger, secondo, e lo svizzero Hintermann, terzo. Tutti bene. Ma non benissimo, come Bryce Bennet.

Leonardo Bartoletti -  AGIPRESS

Ultima modifica ilSabato, 18 Dicembre 2021 21:07
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici