Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

SANITA' - LA NUOVA CENTRALE OPERATIVA 118 PISTOIA-EMPOLI

LA NUOVA CENTRALE OPERATIVA 118 PISTOIA-EMPOLI LA NUOVA CENTRALE OPERATIVA 118 PISTOIA-EMPOLI

La Centrale coordina un territorio di 2.000 Kmq, per un totale di 37 Comuni (22 dell’area pistoiese e 15 dell’empolese) e quasi 550.000 abitanti. GALLERIA FOTO

AGIPRESS - PISTOIA - Inaugurata stamani 14 dicembre, a Pistoia la nuova centrale operativa del 118 Empoli-Pistoia, suddivisa fra i locali della precedente sede dell'Asl 3 e nell'ex Pronto soccorso del vecchio ospedale del Ceppo, ormai dismesso. La centrale è attiva già dallo scorso 7 maggio dopo la “fusione” tra i 118 di Empoli e Pistoia. (vedo sotto la GALLERIA IMMAGINI)

CARATTERISTICHE STRUTTURA - I lavori sono iniziati nel dicembre 2014 e terminati nell’agosto 2015, ed hanno avuto un costo complessivo pari a 269.000 euro finanziati in quota parte (euro 180.000) dalla Regione Toscana. L’edificio è in grado di funzionare di fronte a qualsiasi evento: in caso di sisma è provvista dei dispositivi idonei e risponde anche ai criteri di non alluvionabilità. Il tetto è collaudato per l’atterraggio degli elicotteri. Gli standard di sicurezza sono al massimo e la Centrale può operare anche in caso di black out elettrici e/o telefonici.

REGIA SOCCORSI - Nell’area operativa ci sono 20 postazioni: qui arrivano le richieste di soccorso che sono circa 115.000 all’anno, con una media di 315 al giorno e l’attivazione di circa 88.000 mezzi di soccorso, tra i quali 11 automediche, 3 ambulanze infermieristiche e 33 ambulanze dotate di BLSD -Basic Life Support with Defibrillator- defibrillatori automatici- delle Associazioni di Volontariato e della Cri. La Centrale coordina un territorio di 2.000 Kmq, per un totale di 37 Comuni (22 dell’area pistoiese e 15 dell’empolese) e quasi 550.000 abitanti. La cartografia dei soccorsi è stata articolata in sei zone: Pistoia, Valdinievole, Montagna pistoiese, Empoli, Valdarno, Valdelsa. All’interno dell’area operativa sono presenti 3 infermieri, 2 operatori tecnici ed un medico nelle 24 ore; l’ulteriore personale è nelle ore diurne in particolare un operatore si occupa della Maxiemergenza e un altro del trasporto ordinario. In totale nella Centrale operano 21 infermieri, 19 operatori tecnici e 10 medici che di alternano nell’attività di centrale e nei soccorsi sul territorio.

TECNOLOGICAMENTE ALL'AVANGIARDIA - Tutto quello che oggi la moderna tecnologia e l’informatica offrono si trovano concentrate nella Nuova Centrale Operativa 118: monitor in grado di dire al millimetro dove si trova il numero civico di una strada e di guidare il mezzo di soccorso, Tablet che contemporaneamente all’invio del mezzo registrano i dati anagrafici e la situazione clinica del paziente, software gestionali tra i più avanzati oltre a nuove cartografie digitali e “geolocalizzatori” che sono in grado di acquisire automaticamente lo stato di avanzamento dei soccorsi e permettono un dialogo costante, e in tempo reale, con gli Operatori della Centrale. I dati clinici “viaggiano” con il paziente - Alla telemedicina, ai massaggiatori automatici e ai defibrillatori automatici, già attivi da tempo, sono stati aggiunti i Tablet: mentre la persona viene trasportata verso l’ospedale i suoi dati e le sue informazioni cliniche sono già disponibili per gli operatori sanitari anche nel pronto soccorso di destinazione del paziente. Sul Tablet sono anche segnalate patologie particolari o croniche, eventuali allergie e quindi le principali informazioni sanitari che lo riguardano e che possono aiutare ad un primo inquadramento diagnostico quando ancora è sul mezzo di soccorso.

MAXIEMERGENZE - Alla Centrale 118 Empoli-Pistoia è stata infine assegnato anche il coordinamento regionale della funzione sanità Maxiemergenza e, a breve, saranno aggiunte ulteriori postazioni e una avveniristica Sala di Unità di Crisi multimediale a servizio dell’intero territorio regionale e del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale in caso di maxiemergenze.

All’inaugurazione erano presenti tra gli altri, le massime autorità istituzionali e politiche regionali e locali, tra questi l’Assessore regionale alla tutela dell’ambiente con delega anche alla Protezione Civile, Federica Fratoni, il dottor Paolo Morello Marchese Commissario ASL Toscana Centro, i Sindaci, i presidenti delle Conferenze dei Sindaci di Pistoia e della Valdinievole, rispettivamente Samuele Bertinelli e Pierluigi Galligani, Enrico Sostegni della terza commissione regionale sanità e politiche sociali, l’assessore Davide Spalletti in rappresentanza degli amministratori dell’area empolese, e tutte le Associazioni di Volontariato oltre ai rappresentanti della Prefettura, della Questura, della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco. (di Paolo Vannini)

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 14 Dicembre 2015 16:45
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici