Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

“Missione Salute”, pronti gli ambulatori mobili delle Misericordie

 “Missione Salute”, pronti gli ambulatori mobili delle Misericordie “Missione Salute”, pronti gli ambulatori mobili delle Misericordie

I mezzi benedetti da Monsignor Rino Fisichella durante la “Giornata Mondiale dei poveri”.

AGIPRESS - FIRENZE - Pronti tre ambulatori mobili per sostenere ed aiutare i più deboli con “Missione salute” . Le Misericordie Italiane continuano la loro opera per arrivare più vicino a chi è in difficoltà. Sono stati inaugurati con la benedizione di Monsignor Rino Fisichella, in piazza San Pietro a Roma, venerdì scorso gli ambulatori mobili delle Misericordie per un progetto chiamato appunto “Missione salute”. Il varo degli automezzi è avvenuto durante la seconda “Giornata mondiale del Povero” voluta e sostenuta da Papa Francesco. Il progetto è stato possibile anche grazie ad un finanziamento del Ministero del Lavoro. Si tratta di 3 mezzi attrezzati per visite mediche, analisi cliniche e screening per la prevenzione delle principali malattie, che faranno tappa in varie province d’Italia, con l’obiettivo di fornire cure ed aiuto a chi normalmente ha difficoltà ad accedere alle prestazioni sanitarie. L’idea di realizzare questo tipo di servizio alle Misericordie, è arrivata dallo stesso Papa Francesco, che l’anno scorso durante la prima “Giornata mondiale dei Poveri” ha deciso di allestire degli ambulatori mobili in Piazza San Pietro per aiutare tutti coloro che non hanno le possibilità economiche per curarsi. Il Santo Padre è stato uno stimolo ad avviare un progetto di servizio che, in questo caso, potrà raggiungere ogni parte l’Italia.  

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici