Menu
PISTOIA BLUES FESTIVAL 5-16 LUGLIO CON MIKA, SKUNK ANANSIE, WHITESNAKE, BRIAN AUGER,  JAMES TAYLOR QUARTET, LUCKY PETERSON

PISTOIA BLUES FESTIVAL 5-…

Otto serate ufficial...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

Innovazione e qualità nella filiera della pelletteria italiana, dal 12 al 14 maggio Pellepiù a Firenze

Innovazione e qualità nel…

Workshop, laboratori...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

GREEN ECONOMY MOTORE DI CRESCITA, PER IMPRESE E' ANTIDOTO ALLA CRISI

GREEN ECONOMY MOTORE DI C…

Un’impresa su quattr...

ENOGASTRONOMIA - Ebook di storie e ricette, così la Toscana si racconta

ENOGASTRONOMIA - Ebook di…

Scarica l'ebook grat...

NEUROSCIENZE - Al via due progetti per capire il cervello e le sue patologie

NEUROSCIENZE - Al via due…

Obiettivo tracciare ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Manifestanti occupano le strade di Roma contro il Dalai Lama

Manifestanti occupano le strade di Roma contro il Dalai Lama Manifestanti occupano le strade di Roma contro il Dalai Lama

Durante la sua presenza al XIV Vertice mondiale dei Premi Nobel per la Pace

AGIPRESS - FIRENZE - Centinaia di manifestanti italiani, tibetani e di altre nazionalità in protesta contro il Dalai Lama durante la sua presenza al XIV Vertice mondiale dei Premi Nobel per la Pace. I manifestanti innalzeranno cartelli e grideranno a gran voce “Falso Dalai Lama, dai libertà religiosa!” e “Falso Dalai Lama, smetti di mentire!”. E' quanto si legge in una nota che aggiunge: "I manifestanti affermano che, in contrasto con i principi che animano il Premio Nobel per la Pace, il Dalai Lama ha forzatamente impedito ai praticanti di pregare la popolare divinità buddhista Dorje Shugden. Affermano inoltre che egli è responsabile di una aggressiva campagna di persecuzione che colpisce milioni di praticanti in tutto il mondo, che genera molta sofferenza e la violazione dei diritti umani, sino alla segregazione. Gli avvisi che impediscono l’ingresso e l’accesso ai servizi alle persone di fede Shugden e a coloro che sono in qualunque modo in relazione con essi, si sono moltiplicati sulle vetrine di negozi, ristoranti, ambulatori medici e persino sui cancelli dei palazzi in India. I manifestanti chiedono al Dalai Lama di agire per porre fine a questa persecuzione".

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici