Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MALTEMPO TOSCANA - Eccezionale grandinata si abbatte su Firenze - VIDEO

MALTEMPO TOSCANA - Eccezionale grandinata si abbatte su Firenze - VIDEO

Disagi in città, allagamenti, alberi abbattuti, fiumi di grandine sulle strade. A rischio raccolta uva nelle campagne

AGIPRESS - FIRENZE - E' durata 15 minuti ma è stato violenta la bomba d'acqua che si è abbattuta su Firenze in tarda mattinata creando molti problemi alla circolazione e forti disagi per i diffusi allagamenti dal centro storico alla periferia. Un'eccezionale grandinata (VIDEO SOTTO) ha complicato la situazione sulle strade che sono state completamente travolte da un fiume di bianco. Si segnalano problemi in tutta provincia di Firenze. Evacuati il liceo Dante e la scuola Capponi a Firenze. Disagi anche sulle strade di grande circolazioni Firenze-Pisa-Livorno e Autopalio. Danni risultano anche in Palazzo Vecchio e infiltrazioni nel museo di Santa Croce. Una tromba d'aria si sarebbe verificata nell'empolese. Il Sindaco di Firenze Dario Nardella intanto ha riunito l'unità di crisi per fare il punto della situazione.

La protezione civile registra criticità diffuse nella zona del Circondario Empolese e nei comuni della piana di fiorentina. Numerose segnalazioni per alberature cadute, allagamenti della sede stradale e danni alle coperture di edifici civili ed industriali. Si ricorda massima attenzione alla guida. Personale della provincia di Firenze dei Servizi Protezione Civile, Viabilità ed Agricoltura e Foreste stanno operando sul territorio di competenza.

Enel comunica che i violenti temporali che sono verificati in Toscana, colpendo in particolare modo Firenze, l’empolese, il territorio pisano e lucchese, la Versilia e alcune aree tra Pistoia e Prato, sono stati caratterizzati da trombe d’aria, grandine, fulminazioni e vento che hanno provocato la caduta di piante ad alto fusto sulle linee elettriche di media e bassa tensione. Gli impianti elettrici hanno risposto con efficienza per quanto riguarda i sistemi di sicurezza e di protezione delle linee, ma molte alberi hanno tranciato i cavi aerei causando disservizi a macchia di leopardo e rendendo necessari interventi sul posto dei tecnici Enel, che stanno lavorando coadiuvati dai Centri Operativi di Firenze e di Livorno. Tra i centri più colpiti vi sono Fucecchio, Scandicci, Campi Bisenzio, Bagno a Ripoli, Carmignano, Capannori e Altopascio. Il numero dei Clienti fuori servizio non è elevato, Enel ha allestito task force locali per gli interventi e per il monitoraggio della situazione. Entro la giornata tutte le criticità dovrebbero essere risolte, salvo ulteriori calamità atmosferiche. Per la segnalazione di eventuali nuovi disservizi i Clienti possono contattare il numero verde 803500. 

DANNI AGRICOLTURA -  “Oltre 200 mila quintali di uva andati persi per un danno superiore ai 20 milioni di euro.” E’ la prima stima dei danni di Confagricoltura Toscana dopo l’improvvisa ondata di maltempo che ha colpito parte della Toscana, in particolare la provincia di Firenze: “I danni causati dalla grandine e dalle forti piogge – spiega Francesco Miari Fulcis, Presidente di Confagricoltura Toscana -  sono stati registrati soprattutto nella zona del Montalbano ma più in generale per tutto l’Empolese Valdelsa, Vinci, Cerreto Guidi, Scandicci, Signa e Carmignano. Solo per i vigneti ci sono danni che possiamo calcolare superiori ai 200 mila quintali per la produzione di uva, un danno economico che possiamo stimare intorno ai 20 milioni di euro”. I danni non riguardano soltanto i vigneti: “Quella è la situazione più complicata - spiega Fulcis - con danni strutturali ai filari, piante letteralmente divelte soprattutto nella zona del Montalbano. Ed anche per le piante di olivo i danni sono ingenti, nelle prossime ore cercheremo di fare una stima dettagliata”.

***AGGIORNAMENTO DANNI E FERITI MALTEMPO TOSCANA ALLE 18.30*** - Dalla Sala Operativa della protezione civile e dalle aziende sanitarie delle città più colpite. I danni maggiori si sono verificati nelle province di Firenze, Lucca, Pisa e Pistoia. A Firenze, all'ospedale di Santa Maria Nuova sono arrivati 13 casi di feriti, non gravi: persone scivolate e contuse. Bloccati gli ascensori, infiltrazioni d'acqua. Sospesa la chirurgia di elezione, mentre prosegue quella di emergenza. Al nuovo San Giovanni di Dio a Torregalli sono arrivati una decina di pazienti con traumi. Tra le 12.30 e le 13.30 la Centrale operativa del 118 di Firenze ha risposto a 91 chiamate, di cui 50 emergenze (di queste, 30 di natura traumatica, 17 delle quali nel comune di Firenze): 20 codici rossi, 19 gialli, 11 verdi. Non tutti, ma certo una buona parte, riconducibili al maltempo. A Empoli, il maltempo non ha causato danni a strutture sanitarie, ma una tromba d'aria, che ha interessato alcuni comuni, in particolare quello di Cerreto Guidi, ha reso necessaria l'attivazione dell'Unità di crisi. Al pronto soccorso di Empoli sono arrivati oltre 20 feriti, lievi, in codice verde, tutti adulti. Sono stati allestiti due punti medici avanzati nella zona di Lazzeretto (comune di Cerreto Guidi), che vede la presenza dell'elisoccorso Pegaso, il furgone della maxi emergenza, una tenda della Protezione civile e due automediche. Entrambi i posti medici avanzati rimarranno attivi anche questa notte. Tutte le associazioni di volontariato sono state attivate e stanno collaborando con i porpri mezzi (Misericordia, Pubblica Assistenza, Croce d'oro). In provincia di Lucca, allagamenti in varie località, sia nelle strade che nelle abitazioni, con interventi dei vigili del fuoco. Alcune criticità sono già rientrate. Permangono invece situazioni critiche in località Quiesa, e sul viale dei Tigli a Viareggio. In provincia di Pisa, la Protezione civile segnala criticità nel comune di Vecchiano (alberi e rami caduti a Migliarino e Nodica), nel comune di San Giuliano Terme (alberi e rami caduti in via di Cisanello, e a Colignola, Arena Metato, San Giuliano). Stanno intervenendo vigili del fuoco, operai forestali della Provincia, dipendenti comunali e ditte convenzionate per la rimozione e la messa in sicurezza. In provincia di Pistoia, la grandine e la tromba d'aria hanno provocato allagamenti e caduta di alberi, embrici e vetri nei comuni di Monsummano Terme, Lamporecchio, Larciano.

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 19 Settembre 2014 18:38

Video

VIDEO ECCEZIONALE GRANDINATA FIRENZE 19.09.2014 - AGIPRESS
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici