Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MALTEMPO TOSCANA 6 - GIURLANI: “Stato di calamità per le province di Lucca e Pistoia"

GIURLANI: “Stato di calamità per le province di Lucca e Pistoia" GIURLANI: “Stato di calamità per le province di Lucca e Pistoia"

"Una situazione di dissesto idrogeologico divenuta ormai incontrollabile"

AGIPRESS – LUCCA - “Stato di Calamità per le province di Lucca e Pistoia gravemente colpite dalle forti piogge delle ultime ore”. È la richiesta riferita ad Agipress da Oreste Giurlani Presidente di Uncem Toscana e Sindaco del Comune di Fabbriche di Vallico, piccolo paese in provincia di Lucca rimasto isolato e con ingenti danni. 

"In queste ore abbiamo assistito ad un’altra mazzata – continua  Giurlani – che si è abbattuta sui territori che non molto tempo fa furono colpiti da altre calamità. La collina e la montagna toscana stanno soffrendo particolarmente questi eventi, il territorio è in continua trasformazione, è necessario intervenire ora per l’emergenza attuale ma poi sarà necessario intervenire in modo ordinario per tamponare una situazione di dissesto idrogeologico divenuta ormai incontrollabile. Per l’emergenza di queste ore chiederemo che venga dichiarato lo stato di calamità”.

“Il piccolo Comune di Fabbriche di Vallico – aggiunge Giurlani - è ancora completamente isolato, 15 persone tra cui un'anziana di 86 anni, sono state evacuate dai vigili del fuoco. La situazione è molto pesante, le strade nella parte alta del paese e in quella bassa sono allagate e invase da fiumi di detriti, la centrale idroelettrica è sepolta dal fango, abbiamo attivato tutte le misure di emergenza necessarie ma la situazione per ora è complicata”. 

“Alle 17 intanto – riferisce Giurlani – è prevista un’assemblea a Gragliana per fare il punto della situazione”.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici