Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Malattia Alzheimer: ancora un dramma, il commento di AIMA Firenze

Malattia Alzheimer: ancora un dramma , il commento di AIMA Firenze Malattia Alzheimer: ancora un dramma , il commento di AIMA Firenze

"Indispensabile pensare alla salute psicologica dei familiari"

AGIPRESS - FIRENZE - Ancora una storia drammatica intorno alla malattia di Alzheimer. Ieri un 73enne ha ucciso la madre 93enne, ricoverata in una RSA a Firenze, e poi si è ucciso. L'uomo ha portato la madre in carrozzina su un terrazzo della residenza assistenziale "San Lorenzo" e poi, sotto un gazebo le ha sparato alla tempia. Con la stessa arma poi si è tolto la vita. "Aima Firenze esprime una sentita partecipazione al dolore dei familiari delle vittime" - afferma ad Agipress il Presidente di Aima Firenze (Associaz. Italiana Malattia Alzheimer) Manlio Matera, che aggiunge "Drammi come questo dimostrano che la malattia di Alzheimer non solo stravolge la vita, ma è capace di generare nei familiari una disperazione tale da portare a gesti estremi incontrollabili, spesso volti a risparmiare al malato anni di sofferenza. E’ per questo che oltre alla presa in carico del malato è indispensabile pensare alla salute psicologica dei familiari. Come Aima siamo da sempre vicini a tutti i familiari dei malati di Alzheimer, restando a disposizione per un supporto in questo difficile percorso".

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 20 Giugno 2016 17:23
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici