Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Legge regionale servizio di emergenza e urgenza, MCL Toscana: "Rinviare l'esame della proposta di riforma e aprire confronto"

Legge regionale servizio di emergenza e urgenza, MCL Toscana: "Rinviare l'esame della proposta di riforma e aprire confronto" Legge regionale servizio di emergenza e urgenza, MCL Toscana: "Rinviare l'esame della proposta di riforma e aprire confronto"

AGIPRESS - FIRENZE - "Le contrapposizioni e le forti polemiche che accompagnano l'esame della proposta di riforma della legge regionale sul servizio di emergenza e urgenza stanno creando un clima che non può non preoccupare. Si sta parlando di un servizio fondamentale per la sicurezza, e spesso la vita, dei cittadini e che deve garantire la massima efficienza h24 per 365 giorni all'anno. Perché sia così occorre anche la massima integrazione fra medici, infermieri e volontari. Anche per questo certe interpretazioni della riforma come se privilegiasse il volontariato appaiono gratuite e forzate". Così in una nota della Presidenza regionale MCL (Movimento Cristiano Lavoratori) della Toscana che aggiunge "Serve chiarezza, senso di responsabilità e autentico spirito di collaborazione prima di tutto per mandare un messaggio di tranquillità e sicurezza ai cittadini". "Per questo - chiude la nota - sarebbe opportuno, e in tal senso avanziamo richiesta, rinviare l'esame della proposta di riforma e aprire un confronto costruttivo con tutti i soggetti interessati".

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici