Menu
Alzheimer, dalla ricerca nuove speranze

Alzheimer, dalla ricerca …

FDA approva l'antico...

Pesticidi, attenzione a quello che mangiamo

Pesticidi, attenzione a q…

Legambiente: solo il...

Lotta ai tumori, al via il progetto Umberto

Lotta ai tumori, al via i…

Una Piattaforma cong...

Italia in balìa della crisi climatica, allarme piogge abbondanti al sud e fiume Po ridotto a torrente

Italia in balìa della cri…

Il Meridione ha baci...

6 dipendenti su 10 della PA a rischio burnout

6 dipendenti su 10 della …

Una ricerca rivela c...

Allergie nei bambini, è allarme: colpiti 4 su 10

Allergie nei bambini, è a…

Nei bambini al di so...

SCIENZA - L’asimmetria dentale ha effetti sulle aree del cervello associate alla memoria

SCIENZA - L’asimmetria de…

Può causare malattie...

Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

La partecipazione in Sanità, premiati i progetti di innovazione, sostenibilità e coinvolgimento comunità

La partecipazione in Sanità, premiati i progetti di innovazione, sostenibilità e coinvolgimento comunità La partecipazione in Sanità, premiati i progetti di innovazione, sostenibilità e coinvolgimento comunità

Bezzini: "C'è tremendamente bisogno di costruire percorsi in cui si torni a guardare al futuro".

AGIPRESS - FIRENZE - Innovazione, sostenibilità e riproducibilità, e ancora, promozione della partecipazione civica e impatto positivo sugli utenti. Sono questi i criteri valutati che hanno permesso al progetto “Fiorentina Sud-Fest” di ricevere il premio di progetto vincitore della III edizione bando “Buone pratiche di partecipazione”. La premiazione si è svolta nell'ambito della Giornata Regionale della Partecipazione in Sanità organizza dal Consiglio dei Cittadini per la Salute, che si è celebrata presso l'Auditorium dell'Assessorato al Diritto alla Salute della Regione Toscana. "Quando parliamo di salute c'è sempre bisogno di momenti di partecipazione e confronto. La necessità è ancora maggiore  - sottolinea l'assessore al diritto alla salute della Regione Toscana Simone Bezzini, intervenuto all'iniziativa - in una congiuntura come quella che stiamo vivendo, in cui usciamo da un fase pandemica acuta con una gestione commissariale e di emergenza". "C'è tremendamente bisogno di costruire percorsi in cui si torni a guardare al futuro – spiega - , in cui si socializzano elementi di sofferenza e preoccupazione per i cittadini ma anche si socializzano le riforme che in questi mesi si stanno attuando".  E dunque, tanto per citare alcuni temi, il Pnrr, la continuità assistenziale, la riforma del Dm 77 sulla riorganizzazione dei servizi territoriali  o le liste di attesa.  Con un obiettivo e una sfida sopra a tutto: "armonizzare i servizi e garantire la stessa possibilità di accesso ovunque una viva". 

La Toscana  è stata tra le prime Regioni in Italia ad avere una legge sulla partecipazione in sanità, che riguarda cittadini ed associazioni. Sono passati cinque anni dal riordino, che c'è stato nel 2017, e comitati di partecipazione sono le colonne portanti del sistema, portavoce dei territori e dei loro bisogni e necessità per dare risposte mirate. Nel 2020, nonostante l'emergenza pandemica, sono poi partiti i "Cantieri per salute", con l'obiettivo di rafforzare ulteriormente la partecipazione dei territori e il consolidamento di forme di welfare di comunità basati su collaborazioni virtuose tra cittadinanza e servizi pubblici.  

Dopo l'apertura dei lavori della dott.ssa Michela Maielli, Resp. Settore Assistenza ospedaliera, qualità e reti cliniche Regione Toscana, Roberta Bottai, dello stesso settore, ha consegnato la targa al progetto vincitore e consegnato i riconoscimenti agli altri progetti meritevoli, illustrati poi da Rosalba Boncompagni, Vicepresidente del Consiglio dei cittadini per la salute. A seguire, gli interventi su Engagement e co-produzione della cura nel percorso ictus dell'Università Cattolica di Milano e Magna Graecia di Catanzaro. A chiudere la mattinata, la presentazione del progetto Cantieri della Salute a cura di Luca Caterino di Federsanità Anci Toscana e Nicolò Di Bernardo Sociolab Impresa sociale. Il bando per le buone pratiche rivolto ai comitati di partecipazione, sia del territorio che delle aziende sanitarie, giunge così al terzo anno consecutivo. Un percorso voluto dalla Regione Toscana che mira  a promuovere la partecipazione dei cittadini in sanità attraverso un appuntamento dal valore simbolico  che culmina ogni anno a dicembre.

Il progetto vincitore è stato realizzato dal Comitato di partecipazione Società della Salute Fiorentina Sud Est. L'idea di un evento "festoso", per presentare il nuovo organismo di partecipazione della Società della Salute Fiorentina Sud Est, è nata nell'ambito del progetto "Cantieri della Salute" e ha generato un'occasione preziosa per coinvolgere e favorire la conoscenza delle realtà associative presenti sul territorio e dei servizi da queste erogati. Per fare tutto ciò è stata la modalità aggregante della festa, con cibi, musica e momenti di intrattenimento, che hanno permesso lo scambio e l'informazione in un clima piacevole e festoso. 

Tra gli altri otto progetti che hanno ricevuto una menzione: “AssoDiamo”, del Comitato Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi. Spazio di accoglienza del cittadino all’interno del NIC, con la presenza delle Associazioni che offrono vicinanza, sostegno e informazioni agli utenti sui servizi dell’Ospedale Careggi. “Commercio inclusivo - Raccomandazioni per spazi commerciali accessibili”, del Comitato SdS Fiorentina Nord Ovest. Progetto per sperimentare all’interno della Coop di Sesto Fiorentino una serie di adeguamenti e facilitazioni per migliorare la fruizione del supermercato a persone con disabilità fisiche e motorie. “Co-programmazione e Co-progettazione per il trasporto sociale nell’area pratese”, del Comitato SdS Pratese. Elaborazione di un bando per la riorganizzazione del trasporto sociale e successiva convenzione con una nuova metodologia di gestione dei trasporti, più rispondenti ai bisogni dei cittadini. “Dalle tradizioni l’incontro tra generazioni”, del Comitato Zona distretto Valdichiana aretina. Incontri con le Amministrazioni comunali, le Associazioni e gli operatori per favorire lo scambio e il confronto sul tema della solidarietà fra generazioni e sull’invecchiamento attivo. “Incontri congiunti”, dei Comitati Azienda USL Sud Est e AOU Senese. Programmazione di incontri pubblici di confronto tra le Associazioni e i Direttori generali delle due aziende, allo scopo di informare sulle strategie aziendali e per discutere delle problematiche. “Informare per partecipare”, del Comitato Zona distretto Livornese. Progetto di mappatura delle strutture del Presidio Ospedaliero di Livorno e successivo punto d’informazione/orientamento rivolto al cittadino per l’identificazione dei servizi presenti. “Libretto Sanità”, del Comitato Zona distretto Livornese. Una guida informativa che, attraverso l’escursus storico del sistema di partecipazione, ripercorre tutte le azioni messe in campo dal sistema stesso e dalle istituzioni nel contesto sanitario regionale. “Rete del Benessere”, del Comitato SdS Alta Val di Cecina Valdera. Progettazione di un portale web a disposizione delle Associazioni presenti sul territorio, le quali possono autonomamente inserirvi tutte le informazioni di utilità relative ai propri servizi. AGIPRESS

Ultima modifica ilMartedì, 06 Dicembre 2022 12:26
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici