Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

LA MORTE DI MAURO NESTI – Addio al "re della montagna"

E' morto Mauro Nesti, grande pilota automobilistico pluricampione italiano ed europeo di cronoscalate E' morto Mauro Nesti, grande pilota automobilistico pluricampione italiano ed europeo di cronoscalate

E' deceduto all'ospedale di Pistoia il grande pilota automobilistico di cronoscalate. Una vita piena di successi. L'ultima gara a 73 anni

AGIPRESS – PISTOIA - Era per tutti "il re della montagna" e non poteva essere altrimenti: nella sua lunga carriera aveva collezionato ben 8 titoli di campione europeo e 17 volte si era aggiudicato il campionato italiano, vincendo complessivamente 450 gare automobilistiche nella specialità cronoscalate. Mauro Nesti, nato a San Marcello Pistoiese 78 anni fa, aveva fatto della sua attività di pilota su vetture sport prototipo, un segno inconfondibile della propria esistenza, tanto da diventare uno dei più grandi uomini di sport di Pistoia in Italia e in Europa. Se n'è andato nella notte di martedì 12 novembre, al termine di una malattia incurabile, dopo un ricovero all'ospedale di Pistoia. 

Nesti iniziò la sua carriera, a neppure venti anni, nelle competizioni motociclistiche, categoria che abbandonò nel 1955 a seguito del tragico incidente di quell'anno alla 24 ore di Le Mans, che fece interrompere tutte le attività motociclistiche in Europa. Negli anni sessanta passò alle auto. Nel 1963 partecipò al Campionato italiano di velocità con un'Abarth 850 di serie prestatagli dal cugino, poi al campionato italiano di Formula 3 al volante di una Tecno. Ma i successi stentavano ad arrivare. Quasi sul punto di smettere, anche per difficoltà finanziarie, negli anni '70 trovò uno sponsor che credette in lui, la ditta "Cebora" di Imola. Fu una svolta. Con una Chevron 2000 vinse subito la Cesana-Sestriere del 1972 e, subito dopo, la prima delle sue 14 Rieti-Terminillo. Da lì la sua fu una continua scalata al successo. Divenne uno specialista di cronoscalate, un beniamino del pubblico della montagna pistoiese e non solo, anche per la sua simpatia e le sue battute. Come quella passata alla storia al termine di una gara: "Ho fatto tre curve alla grande: peccato che non c'era un bar. Mi sarei pagato da bere".

Dopo la Chevron Nesti guidò la March, poi dal 1974 la Lola nelle versioni T294 T296 e T298. Gli anni ottanta lo videro al volante dell'Osella PA/9. Dal 1993 passò a una Lucchini Bmw 6 cilindri per poi chiudere la sua carriera al volante di una Breda Bmw. La sua carriera fu lunghissima e non terminò neppure dopo il ritiro nel 2000. Nel 2007 infatti tornò al volante della sua vecchia Osella PA/9 partecipando alle gare in salita di contorno, riservate alle Auto storiche. L'anno dopo coronò la sua fantastica carriera vincendo, a 73 anni, alcune gare nella categoria Auto storiche, tra cui la Trento-Bondone, la Lima-Abetone e la Iglesias-S.Angelo. 

 

Agipress

Ultima modifica ilMartedì, 19 Novembre 2013 17:34
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici