Menu
SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

LA DENUNCIA - Chiude a Firenze ambulatorio Alzheimer, pazienti alla ricerca del medico specialista

LA DENUNCIA - Chiude a Firenze ambulatorio Alzheimer, pazienti alla ricerca del medico specialista LA DENUNCIA - Chiude a Firenze ambulatorio Alzheimer, pazienti alla ricerca del medico specialista

La proposta di AIMA "Riqualificare i moduli per malati di Alzheimer delle RSA"

AGIPRESS - FIRENZE - Ancora una volta, a Firenze, chiude l'ambulatorio Alzheimer del Palagi, e centinaia di pazienti sono costretti a cercare altrove un Medico Specialista autorizzato a fare i piani terapeutici. È preoccupato il Presidente di Aima Firenze (Associaz. Italiana Malattia di Alzheimer) Manlio Matera che sottolinea: “Le ore di ambulatorio per tre Medici sono finanziate con un progetto regionale, perchè la ASL non ha le risorse per sostenerne il costo. Oltre a non essere sufficiente a coprire le esigenze, la scadenza del progetto lascia ogni anno un vuoto di mesi, durante i quali le famiglie devono arrangiarsi. Sono ormai anni - aggiunge Matera - che l'AIMA  sostiene che le risorse per gli ambulatori Alzheimer potrebbero essere ricavate da una riqualificazione dei moduli per malati di Alzheimer delle RSA che, se ben progettati, potrebbero comportare una riduzione dei posti letto, con un notevole risparmio. Questo accade mentre la Regione dimostra attenzione ai bisogni della non autosufficienza, anche attraverso progetti innovativi, come il progetto "pronto Badante". L'auspicio è che a queste problematiche si trovi presto una soluzione perchè, come è ben noto, i familiari dei malati di Alzheimer vivono un dramma talmente grande dove l'assistenza e la cura tempestiva e adeguata sono elemento fondamentale”.

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 07 Dicembre 2015 16:04
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici