Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Il Premio Nobel Louis Ignarro nel Comitato Scientifico della Fondazione Menarini

Il Premio Nobel Louis Ignarro nel Comitato Scientifico della Fondazione Menarini

AGIPRESS - FIRENZE - Le sue scoperte hanno cambiato la vita di milioni di persone. Le sue intuizioni l’hanno portato a vincere la più alta onorificenza scientifica del mondo. E la sua preziosa esperienza, da oggi, contribuirà a rafforzare la mission di Fondazione Internazionale Menarini che ha dato il benvenuto, nel suo comitato scientifico, al Premio Nobel per la medicina, Louis Ignarro. Nato a Brooklyn (New York), figlio di immigrati italiani, Ignarro scopre l’amore per la chimica a 8 anni quando inizia a realizzare i suoi primi esperimenti con un gioco per bambini. Questa passione non lo abbandona più e, dopo una brillante carriera universitaria alla Columbia University di New York e lunghi periodi di ricerca in altre prestigiose università americane, si trasferisce all’Università della California di Los Angeles (UCLA). È in quel periodo che viene insignito del Premio Nobel per la Fisiologia e la Medicina “per il suo contributo ad aver scoperto le implicazioni della molecola di monossido di azoto nel sistema cardiovascolare”. È ai suoi studi che dobbiamo le invenzioni di farmaci utilizzati comunemente per trattare la disfunzione erettile e l’ipertensione. Ignarro è il fondatore della Società dell’ossido nitrico e attualmente è professore di farmacologia presso la UCLA School of Medicine Department of Molecular and Medical Pharmacology. Raggiunto a Los Angeles, Louis Ignarro ha così commentato questa stimolante collaborazione con Fondazione: “Avendo insegnato in diverse università americane, ho sempre apprezzato il lavoro di Fondazione Menarini: l’attività educazionale realizzata nei congressi e sul web rappresenta un patrimonio scientifico unico. Grazie a questa collaborazione continuerò a dare un contributo alla crescita scientifica di ricercatori, clinici, giovani e studenti”. “L’adesione del prof. Ignarro nel nostro Comitato Scientifico ci onora – ha dichiarato Lorenzo Melani, Presidente e Direttore Scientifico di Fondazione Internazionale Menarini – Con la sua esperienza promuoveremo ulteriormente la ricerca e la conoscenza nel campo della biologia, della farmacologia, della medicina, dell’economia e delle scienze umane, che rappresentano gli scopi statutari di Fondazione Menarini”.

AGIPRESS

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici