Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Il futuro dei servizi socio-sanitari nel territorio di Rufina e Valdisieve

Il futuro dei servizi socio-sanitari nel territorio di Rufina e Valdisieve Il futuro dei servizi socio-sanitari nel territorio di Rufina e Valdisieve

L'appuntamento lunedì 22 gennaio 2018 ore 21.00 presso la Casa del Popolo.

 

AGIPRESS - FIRENZE - Pendolari per salute, questo il tema che l’associazione politico-culturale RufinacheVerrà affronterà nell’iniziativa del prossimo 22 Gennaio, con la necessità di approfondire una tematica sempre più urgente ed importante per il Paese di Rufina, le sue Frazioni e la Valdisieve tutta. “A Rufina c’è un deficit di servizi sanitari e la Valdisieve ha diritto di avere un suo presidio sanitario pubblico, sicuro e ben collegato ai servizi pubblici, che sia raggiungibile in autonomia dai cittadini" - afferma il Presidente di RufinacheVerrà Daniele Venturi che poi aggiunge "Ci sono dei vecchi accordi in forza dei quali sarebbe dovuto nascere qua un luogo sanitario ma ad oggi, purtroppo, non si è concretizzato alcunché. Per questa situazione di stallo, tutti i giorni, troppe persone devono spostarsi anche per dei semplici esami o delle cure. Questo disagio è attutito dal grande ruolo che svolge il volontariato, ma è necessario - conclude - che questa situazione giunga velocemente al termine e che anche il nostro territorio venga valorizzato”. La serata prevede gli interventi del Dott. Vittorio Boscherini, Direttore Dipartimento Medicina generale USL Toscana Centro e di esponenti delle rappresentanze sindacali, Paola Galgani, Segretaria Generale CGIL Firenze e Marco Bucci, Segretario Regionale FP Cisl. A chiudere l'evento una Consigliera Regionale  membro della Commissione Sanità. 

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici