Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

I Bianchi di S. Spirito donano 10mila confezioni di gel ai portalettere di Poste Italiane

I Bianchi di S. Spirito donano 10mila confezioni di gel ai portalettere di Poste Italiane

AGIPRESS - FIRENZE - Diecimila confezioni di gel monouso per contribuire alla salute e alla sicurezza dei portalettere e agli operatori di Poste Italiane della Toscana. Un gesto di solidarietà e di vicinanza che i Bianchi di Santo Spirito hanno voluto rivolgere a una categoria di lavoratori in prima linea in questo periodo decisamente difficile. La donazione è stata possibile grazie alla collaborazione di Printingpack e Biodue ed è avvenuta ieri, mercoledì 22 aprile, in piazza del Carmine. “Da sempre siamo in prima linea per aiutare e dare il nostro contributo – ricorda Paolo Nelli, Presidente dei Bianchi –. Dopo aver aiutato gli ospedali SS Cosmo e Damiano di Pescia, San Giovanni di Dio e Palagi di Firenze, i vigili urbani della nostra città e la Guardia di finanza abbiamo pensato agli operatori Poste Italiane che, nella nostra regione, hanno svolto un lavoro prezioso per la distribuzione delle mascherine e, in generale, per non lasciare nessuno solo e senza punti di riferimento”.  Poste Italiane ha voluto ringraziare i Bianchi di Santo Spirito per il gesto particolarmente significativo in questo momento di emergenza per il nostro paese.

AGIPRESS

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici